Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, una scala infermieristica per neonati e prematuri

  • a
  • a
  • a

 E' partito presso l’Azienda ospedaliero-universitaria senese uno studio multicentrico che vede il policlinico delle Scotte in prima fila per la creazione e la validazione di una scala infermieristica da applicare sul neonato e sul prematuro. Lo riporta il sito Nurse Times.

 

 

Lo studio, che in Toscana vede coinvolte anche l’Azienda ospedaliera di Careggi e il Meyer di Firenze, si pone l’obiettivo di avere sempre sotto controllo la valutazione dei rischi da pressione, specifica per questa particolare tipologia di pazienti. Principal investigator è Elisa Neri, coordinatore infermieristico dell'Unità operativa di Terapia intensiva neonatale: "Insieme ad altri colleghi di Siena e di Firenze - chiarisce - abbiamo già effettuato un periodo di mobilità a Stoccolma, in Svezia, e adesso siamo partiti con l’osservazione nei nostri centri per arrivare alla predisposizione di strategie condivise che ci permettano una sempre più efficace presa in carico dei nostri piccoli pazienti".

 

 

Alessandra Mugnaini, coordinatore infermieristico dell'Unità operativa di Igiene ed epidemiologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria senese, ha tirato le fila della ricerca e adesso spiega: "Le scale di valutazione infermieristica sono strumenti scientificamente validati, utili per effettuare una misurazione precisa. La loro utilità si esprime nella conseguente individuazione di obiettivi e nella pianificazione di interventi utili al raggiungimento degli stessi. Obiettivo dello studio multicentrico è trovare uno strumento appropriato da condividere in tutta la Regione Toscana, non essendoci oggi scale infermieristiche appositamente studiate per il neonato, ma solo quelle pediatriche riadattate".