Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena Covid, duemila vaccinati tra Pasqua e Pasquetta

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

Sono state oltre duemila le dosi di vaccino AstraZeneca che sono state somministrate tra Pasqua e Pasquetta nella provincia senese. Come preannunciato, la campagna vaccinale non si è fermata neppure nei giorni delle festività. Lo aveva dichiarato al Corriere di Siena il direttore generale dell’Asl Toscana sud est Antonio D’Urso: “Le nostre sedi – aveva affermato – sono a pieno regime, compatibilmente con le dosi a disposizione. Per far sì che tutte le forniture vengano impiegate nel minor tempo possibile, una volta arrivate nei nostri magazzini, i centri vaccinali saranno aperti anche a Pasqua e Pasquetta. Per questo un grazie sentito va alla struttura e a tutti gli operatori che si sono messi a piena disposizione anche in questi giorni festivi”.

Lo stesso D’Urso aveva preannunciato un totale di 7 mila vaccinazioni con AstraZeneca nel territorio della Asl Toscana sud est tra Pasqua e Pasquetta. Soprattutto per le dosi della multinazionale anglo-svedese, d’altronde, c’era e c’è da recuperare il tempo perduto prima per il noto stop nelle iniezioni e poi per il mancato arrivo delle successive dosi nei tempi previsti. E allora i centri vaccinali hanno lavorato anche ieri e due giorni fa: è successo al Bernino a Poggibonsi, a Montepulciano, ad Abbadia San Salvatore e anche all’hub del PalaGiannelli a Siena, dove sono stati effettuati turni sia al mattino che al pomeriggio. 

 


A Pasqua e a Pasquetta non si è fermata nemmeno l’attività di screening, che viene condotta capillarmente su tutto il territorio. Hanno lavorato e sono state attive ed in funzione, quindi, le centrali di tracciamento e anche i drive through presenti nella provincia senese. Dove l’afflusso di cittadini arrivati per sottoporsi al tampone è stato ingente, senza arrivare tuttavia ai livelli record raggiunti alcune settimane fa. Ieri, giorno di Pasquetta, nel territorio senese sono stati effettuati 670 tamponi. Il giorno di Pasqua il numero è stato di 934 tamponi, per un dato complessivo nei due giorni festivi di 1.604 esami effettuati.