Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fondazione Mps, la Provincia di Siena nomina Brogi e Signorini per la deputazione

  • a
  • a
  • a

Comincia a delinearsi la nuova deputazione generale della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, che dovrà essere nominata dopo l’approvazione del bilancio, prevista entro il 30 aprile. Quattordici i membri dell’organismo di indirizzo di Palazzo Sansedoni che poi, nel 2022, saranno chiamati a loro volta a eleggere la nuova deputazione e il nuovo presidente. 

 

Il Comune di Siena, che nomina quattro nuovi deputati (più di tutti gli altri enti), ha indetto un bando che scadrà martedì, mentre la Provincia di Siena pare aver già deciso. Il presidente Silvio Franceschelli, infatti, avrebbe indicato Serena Signorini e Leonardo Brogi, che andrebbero a sostituire gli attuali deputati Vincenzo Cesarini e Lorella Targi. Signorini, 47 anni, già assessore all’ambiente, agricoltura e politiche giovanili nel Comune di Colle Val d’Elsa dal 2004 al 2010, poi assunta in Provincia nel settore caccia e agricoltura (incarico poi lasciato nel 2015) e quindi dipendente del Comune di Monteriggioni. Brogi, senese di 53 anni, è avvocato del foro di Siena e già difensore civico dei Comuni della Val di Merse, in passato ha ricoperto l’incarico di consigliere di Acquedotto del Fiora. 

 


Per quanto riguarda l’amministrazione comunale il sindaco Luigi De Mossi chiarisce di “non aver ancora guardato i curricula pervenuti”. Fra i quattro attuali deputati di competenza del Comune (Laura Dinelli, Silvia Trapassi, Alessandro Toscano e Franco Vaselli) dovrebbe essere confermato Vaselli (in quota Fratelli d’Italia). De Mossi ha accennato alla Fondazione parlando della banca Mps. “Sul Monte dei Paschi – ha detto De Mossi – sto cercando di raccogliere più informazioni possibili, ma attendo l’assemblea dei soci (<CF1402>6 aprile, ndr</CF>). Mi occuperò seriamente della questione all’esito dell’assemblea. Sono alla finestra, appena sciolto il nodo dell’assemblea ce ne occuperemo in maniera più stretta e dalla prossima settimana prenderemo una posizione più precisa. Radicamento sul territorio, livello occupazionale e direzione generale a Siena sono le priorità”.