Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, avvistata una leonessa nelle campagne

  • a
  • a
  • a

Allarme bizzarro, per le latitudini senesi, quello che è scattato questa mattina (23 marzo) alle porte di Siena, nelle campagne di Radi.

 

 

L'autista di un pulmino scolastico e un'addetta che era a bordo del mezzo avrebbero avvistato un grosso felino, probabilmente una leonessa (ma la cosa è tutta da vertificare), all'altezza del podere Sant'Anna. I primi a essere stati avvertiti sono stati i vigili urbani di Monteroni d'Arbia, a seguire la notizia ha interessato i carabinieri, compreso il corpo forestale, la polizia di Stato, i vigli del fuoco e la polizia provinciale.

 

 

La prima ipotesi presa in considerazione dalle forze dell'ordine è che l'animale fosse fuggito dal Circo di Vienna, che da mesi è fermo a Isola d'Arbia a causa delle restrizioni sugli spostamenti legate al Covid. I proprietari, però, hanno sottolineato di non avere leoni, ma solo tigri, dato che è emerso anche dalla consultazione dei registri, prontamente forniti e dai quali è anche emerso che non manca alcun animale. Le ricerche stanno proseguendo anche con l'ausilio dell'elicottero, per avere una visione più ampia dell'area interessata, ma nel frattempo non sono pervenute ulteriori segnalazioni né è stato avvistato il felino in questione. Anzi, con il passare delle ore, prende piede l'ipotesi che possa in realtà trattarsi di un lupo.

Della faccenda si è occupato anche Il sindaco di Monteroni, Gabriele Berni, che su Facebook ha scritto: “Informazione alla cittadinanza: da questa mattina sono in corso, lungo la strada provinciale Radi – Siena, verifiche per l’identificazione di un animale selvatico. Si raccomanda alla popolazione di prestare attenzione. Per eventuali segnalazioni si invita a rivolgersi ai nostri canali di comunicazione o ai servizi di soccorso pubblico”.