Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, violazioni alle norme sugli spostamenti: la Guardia di finanza multa due persone

  • a
  • a
  • a

I militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Siena hanno intensificato i controlli in tutta la provincia, con particolare attenzione al capoluogo cittadino, allo scopo di prevenire i comportamenti che possono rivelarsi non conformi alle misure di contenimento del contagio legato al Covid-19 previste dalle norme che disciplinano le aree caratterizzate da un livello di rischio alto.

 

 


Proprio durante i controlli effettuati quotidianamente, sono state riscontrate irregolarità di diversa natura. In particolare, uno studente di origini pakistane, domiciliato nel Lazio, è stato sanzionato amministrativamente in quanto, senza averne giustificato motivo, si è recato con mezzi propri nel capoluogo senese, non ottemperando quindi al divieto di spostamento tra regioni.
Un altro soggetto è stato intercettato, in piena notte, mentre si aggirava nel centro storico. Nel corso del controllo, la persona è risultata essere un disoccupato residente fuori dalle mura, il quale alla richiesta dei militari di quale fosse il motivo che lo aveva spinto a trovarsi lì a quell'ora, ha riferito di ignorare il divieto di spostamento imposto dal dpcm vigente nella fascia oraria compresa tra le ore 22 e le ore 5.

Nei confronti di entrambi i soggetti sono state irrogate le sanzioni amministrative previste dal decreto legge 19 del 2020. I soggetti in questione, comunque, dai riscontri eseguiti non sono risultati gravati da obblighi di quarantena, nè tantomeno sono recidivi nelle violazioni contestate loro.

 

 


L’attività di prevenzione e repressione, posta in essere dalle Fiamme gialle senesi su tutto il territorio di competenza, proseguirà incessantemente in questo delicato periodo, secondo le linee dettate dalle autorità di vertice, contribuendo alla salvaguardia dei luoghi di pubblico ritrovo e dell’ordine pubblico in generale. Un'azione quanto mai preziosa e indispensabile anche alla luce dell'inserimento di Siena e della sua provincia in zona rossa a partire dalla giornata di domani, sabato 27 febbraio.