Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, malore in strada: 20enne salvato dalla polizia

  • a
  • a
  • a

Momenti di paura, nel pomeriggio di oggi (1 febbraio 2020), in via Massetana Romana a Siena. Erano circa le 18.05 quando due agenti delle Volanti della questura, che stavano svolgendo un servizio nei pressi del blocco commerciale che comprende la concessionaria della Renault, la filiale del Monte dei Paschi e i negozi Nannini  e Scarpamondo, hanno sentito le urla disperate di un ragazzo.

 

Si sono subito allertati e, quando lo hanno raggiunto, lo hanno trovato accanto al fratello, un 20enne steso a terra dopo essersi sentito male tanto da accasciarsi. I poliziotti non hanno perso tempo: uno ha praticato il massaggio cardiaco mentre il collega preparava il defibrillatore, in dotazione alle pattuglie, che poco dopo è stato applicato dai sanitari del 118, allertati tempestivamente e arrivati in pochi istanti. Il giovane ha così ripreso a respirare.

 

Nel frattempo, è sopraggiunta la madre, che davanti a quanto stava accadendo ha accusato un lieve malore ed è stata a sua volta soccorsa. Entrambi sono stati accompagnati con l’ambulanza in ospedale, dove il giovane è stato intubato. E’ emerso, successivamente, che si trattava di un soggetto affetto da importati problemi cardiaci, per i quali è stato anche operato una ventina di giorni fa. Da qui, la comprensibile preoccupazione da parte del fratello ee della madre nel momento in cui lo hanno visto a terra. Ci sono stati momenti di grande tensione, sia per i famigliari che per gli  operatori che si sono adoperati per rianimarlo. In serata, la notizia tanto attesa: il cuore del ragazzo ha ricominciato a battere, facendo tirare  un sospiro di sollievo ai due agenti (Luciano e Pietro i loro nomi di battesimo), eroi di una serata senese che poteva tramutarsi in tragedia. E' merito del loro tempestivo intervento, unito a quello dei sanitari, se le cose sono andate così.