Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, 2 morti a Siena e 26 in Toscana. I nuovi contagi nella regione sono 594, ricoveri in calo

Il bollettino della Regione Toscana

  • a
  • a
  • a

Sono 594 i positivi in più al Coronavirus nella giornata di venerdì 29 gennaio in Toscana (592 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico) Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 133.343 i casi di positività al Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 594 nuovi positivi odierni è di 47 anni circa (il 14% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 120.169 (90,1% dei casi totali). Sono stati eseguiti 10.028 tamponi molecolari e 6.972 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,5% è risultato positivo. Sono invece 7.345 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.002, +3,8% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid sono complessivamente 759 (13 in meno rispetto a ieri, meno 1,7%), 100 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Si registrano 26 nuovi decessi: 12 uomini e 14 donne con un'età media di 83,2 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 14 a Firenze, 2 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 2 a Pisa, 1 a Livorno, 2 a Arezzo, 2 a Siena. Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni precedenti.



Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 107.498 vaccinazioni, 6.841 in più rispetto a ieri (+6,8%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l'intera giornata. 

Sono 4.172 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.402 a Firenze, 286 a Prato, 305 a Pistoia, 420 a Massa Carrara, 400 a Lucca, 490 a Pisa, 298 a Livorno, 246 ad Arezzo, 160 a Siena, 106 a Grosseto, 59 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.