Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, storico impianto di un pacemaker spinale alle Scotte

  • a
  • a
  • a

Per la prima volta in Italia è stato impiantato a Siena un innovativo pacemaker spinale per il mal di schiena cronico. L’intervento è stato effettuato in Neurochirugia alle Scotte dal team coordinato da Francesco Cacciola con una tecnica ideata negli Stati Uniti, dove circa l’80% dei pazienti ha avuto un netto miglioramento della condizione clinica. «L'operazione - spiega proprio Cacciola - prevede l'impianto di una piastrina in silicone con 16 contatti elettrici nel canale spinale dorsale per andare a stimolare il midollo. Gli impulsi derivano da una batteria ricaricabile che viene impiantata sotto la cute come nei pacemaker cardiaci. La differenza è che mentre il pacemaker va a stimolare elettricamente il cuore, il neuro-stimolatore va a stimolare delle strutture nervose, al livello cerebrale o spinale". Il neurochirurgo è stato supportato dall’anestesista Angela Gori e dalla strumentista Vanessa Pucci.