Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guardia di finanza di Siena scopre distributore di carburante che non comunica correttamente i prezzi

  • a
  • a
  • a

La Guardia di finanza provinciale di Siena, nel corso di rilevamenti che hanno riguardato le stazioni di servizio attive tra la Valdichiana e la Valdorcia, ha riscontrato il mancato rispetto degli obblighi di trasparenza ed informazione dei prezzi applicati al pubblico da parte di un distributore di carburante, con la contestuale formalizzazione delle relative violazioni amministrative al trasgressore, immediatamente segnalate al Comune di competenza per l’irrogazione delle sanzioni, fino ad un massimo di circa 3 mila euro. Dal controllo eseguito è infatti emerso che il gestore non aveva rispettato l’obbligo di comunicazione al Ministero dello sviluppo economico dei prezzi praticati per ogni tipologia di carburante per autotrazione che, da normativa di settore, vanno riferiti ogni settimana e ogni volta che si verifica un aumento, anche con cadenza infrasettimanale. Gli importi, così, vengono resi pubblici sul portale internet ministeriale, con lo scopo di consentire ai consumatori di consultarli in tempo reale e scegliere, in questo modo, in maniera più consapevole dove rifornirsi.