Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stefano Scaramelli: "Scorie radioattive in Toscana? Un crimine ambientale". Raccolta firme per dire no

  • a
  • a
  • a

"Pensare di individuare un sito per la raccolta delle scorie radioattive in Val d'Orcia è una follia". Stefano Scaramelli, vicepresidente del consiglio regionale della Toscana, esponente di Italia Viva, attacca a testa bassa la scelta di aver ipotizzato in provincia di Siena un possibile sito per i rifiuti pericolosi. Scaramelli lancia una raccolta firme in rete contro questa scelta. Clicca qui per leggere la petizione e per firmarla se la condividi. 

Il titolo della sottoscrizione è chiaro: "No alle scorie radioattive in Toscana. Tuteliamo il sito Unesco di Pienza e la Maremma". In un video Scaramelli non ci va leggero, come nel suo stile: "Non si può accettare che venga commesso questo crimine ambientale contro il nostro territorio". Clicca qui per leggere la petizione e per firmarla se la condividi.