Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, a Siena un morto e ricoveri ancora in aumento. Le Scotte ampliano lo spazio per i pazienti Covid

  • a
  • a
  • a

Continuano a crescere i ricoveri per Coronavirus all’ospedale Santa Maria alle Scotte a Siena. Attualmente sono 91 i pazienti ricoverati, di cui 78 nel padiglione Covid e 13 in malattie infettive. Di questi 12 sono i pazienti intubati e 16 con assistenza respiratoria tramite casco. Nella giornata di domenica 15 novembre, ci sono stati 8 nuovi ingressi e 2 dimissioni. Tra giovedì 12 novembre e lunedì 16 novembre ci sono stati in tutto 4 decessi di pazienti ricoverati in area Covid, di cui uno nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 17 il totale dei deceduti a partire dal mese di settembre.
Si ricorda che tali decessi devono essere validati come morte per Covid-19 dall’Istituto Superiore di Sanità e il dato finale, verificato e cumulativo sui decessi per Coronavirus, viene successivamente comunicato nel bollettino regionale.
I pazienti ricoverati provengono dalle seguenti aree: 40 dall’area senese, 24 dall’ alta Val d’Elsa, 1 da Prato, 15 dalla Valdichiana senese, 5 dall’Amiata/Val d’Orcia, 2 dalla Valdichiana aretina, 1 da Barberino/Tavarnelle, 1 da Arezzo e 2 da Perugia.
«Visto l’alto numero di ricoveri – spiega Valtere Giovannini, direttore generale - l’Aou Senese attiverà una nuova bolla, con un’area di ricovero al piano 6 del lotto 3, rimodulando l’attività della Medicina Interna che si prepara così ad accogliere pazienti Covid positivi, come previsto dal piano di emergenza. Il lotto 3 è di supporto al padiglione Covid mentre il lotto 1 viene dedicato ai pazienti non COVID».