Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Rappuoli: "Fuori dalla pandemia nel 2021"

Rino Rappuoli

  • a
  • a
  • a

Rino Rappuoli non ha dubbi: "La ricerca sui vaccini contro il Covid-19 viaggia spedita tanto che saranno disponibili nel 2021. Questo anche grazie a un investimento di risorse pubbliche senza precedenti da 15 miliardi di dollari, di cui 10 dai soli Stati Uniti. Disponibilità economiche e tecnologie inimmaginabili fino a pochi anni fa ci permetteranno di controllare la pandemia". Il professore senese, punta di diamante della Gsk, lo ha detto nel suo intervento al Festival della scienza medica di Bologna. 
"Abbiamo oggi la capacità - ha aggiunto - di far procedere in parallelo le varie fasi della sperimentazione vaccinale, stiamo concentrando processi che normalmente durano dieci anni nell’arco di un anno, un anno e mezzo. È un rischio dal punto di vista finanziario, senza dubbio, ma non sul lato della sicurezza, data l’enorme quantità di capitale umano coinvolto nella ricerca”. Rappuoli è anche certo che il 2021 segnerà anche l'uscita dalla pandemia: "“Fino ad oggi abbiamo contenuto il dilagare del contagio con risposte non farmacologiche, dal lockdown al distanziamento, dall’uso delle mascherine al lavaggio frequente delle mani. Lo sviluppo dei vaccini e degli anticorpi monoclonali ci restituirà, ne sono sicuro, quella normalità che abbiamo perduto".