Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, perdono il figlio e fanno una donazione alle Scotte

  • a
  • a
  • a

Un evento drammatico può generare un atto di grande generosità.  Lo dimostrano Daniela Volonnino e Roberto Siciliano, moglie e marito,  che il 3 maggio 2020 hanno perso il figlio che attendevano a causa della morte intrauterina del feto. In memoria di Leonardo (questo il nome che la coppia aveva scelto) è stata allora organizzata una raccolta fondi che, unita al contributo dell’associazione Coccinelle-Amici del neonato onlus, ha portato all’acquisto e alla donazione alla Terapia intensiva neonatale delle Scotte di Siena di tutto l’occorrente per il monitoraggio neurologico e neuro-evolutivo dei nati prematuri. Si tratta di una telecamera e di un computer del valore complessivo 1500 euro. "E' un dono straordinario e molto importante per seguire e documentare il neuro sviluppo dei bambini nati prematuri o con problemi neurologici – spiega la dottoressa Barbara Tomasini, direttore dell'Unità operativa. - Questi signori hanno dimostrato una forza straordinaria in un momento così difficile e una grande sensibilità".