Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, la maggioranza perde un pezzo

  • a
  • a
  • a

Sena Civitas lascia la maggioranza, che così "scala" da 24 consiglieri a 23, a cui si aggiunge il sindaco. Dal punto di vista numerico, dunque, cambia poco. La decisione, tutto sommato, era  abbastanza prevedibile, ma è arrivata in anticipo rispetto ai tempi, visto che era attesa dopo l’assemblea del circolo, in programma nel pomeriggio di lunedì 5 ottobre. “Le solite basse furbizie – si legge in una nota ufficiale - ci impongono di uscire oggi con un comunicato. La riunione si terrà ugualmente e spiegheremo i motivi che non potranno che rafforzare la validità della decisione di uscire dalla maggioranza”. Si consuma uno strappo che ha origine non tanto (o non solo) dalla bocciatura della mozione, presentata dal consigliere della lista Pietro Staderini, sui fatti di Hong Kong dell’ultimo consiglio comunale, ma dai dissapori con l’assessore Francesca Appolloni, che all’inizio era riferimento proprio della lista e per la quale era stato chiesto al sindaco De Mossi il ritiro delle deleghe. Da quel momento in poi Sena Civitas, con una serie di atti e anche di interrogazioni, si è collocata prima ai margini e infine fuori dal gruppo di governo della città.