Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, ricercatrice di Tls riceve un prestigioso riconoscimento

  • a
  • a
  • a

La Provincia di Monza Brianza, il 2 ottobre, consegnerà il premio "Breato Talamoni", la massima benemerenza per le persone appartenenti a quei territori e che hanno saputo distinguersi in maniera particolare. Nella lista di chi riceverà una medaglia c'è anche Claudia Sala. originaria di Veduggio con Colzano ma attualmente in prima fila nella ricerca per lo sviluppo di nuovi vaccini presso la Fondazione Toscana Life Sciences (Tls) di Siena, nel gruppo diretto da Rino Rappuoli, Laureata in Scienze biologiche con un dottorato in Scienze genetiche e biomolecolari all’Università degli studi di Milano, ha successivamente lavorato nei laboratori di Stewart Cole, prima all’Istituto Pasteur di Parigi e poi all’Ecole Polytechnique fédérale de Lausanne, dove ha ricoperto il ruolo di senior scientist.

 

 

Recentemente si è trasferita a Siena ed è inserita nel team di otto ricercatori impegnati nel progetto di ricerca nato dall’accordo biennale tra la Tls e l’Istituto nazionale malattie infettive dell’ospedale "Lazzaro Spallanzani" di Roma, con la possibilità di accedere a informazioni e analisi del sangue dei pazienti con infezione da Covid-19 per trovare gli anticorpi capaci di inattivare il virus, per poi ottimizzarli, clonarli in fase industriale e farne una terapia. E' un'eccellenza per quanto riguarda la microbiologia molecolare, la biosicurezza e lo sviluppo di nuovi farmaci contro la tubercolosi.