Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, nuovo asfalto per dodici strade: dal Comune 1.500.000 di euro per la sicurezza

Esplora:
 L'assessore al Comune di Siena, Sara Pugliese

Susanna Guarino
  • a
  • a
  • a

Concluse le operazioni di lastricatura all’interno di Porta Ovile, il Comune di Siena è in procinto di iniziare i lavori per l’asfaltatura delle strade fuori il centro storico. La giunta, lo scorso 3 settembre, con tre diverse delibere, ha già stanziato un totale di 1.551.854,76 euro e prevede l’avvio dei cantieri in autunno, con termine entro la fine dell’anno. “Nella prima delibera i lavori sono stati divisi in due lotti – spiega l’assessore ai lavori pubblici Sara Pugliese – che comunque potranno iniziare anche contemporaneamente. Si tratterà solo di studiare al meglio il piano della viabilità per creare i minori disagi possibili. Si tratta di interventi, per un totale di un milione di euro, che non potevano essere rinviati, vista la condizione in cui si trovano queste strade”. Del primo lotto fanno parte il tratto di Via Fiorentina tra via Achille Scavo e viale Cavour, via Biagio di Montluc, una porzione di viale Vittorio Veneto e alcuni tratti di viale Cavour e viale Vittorio Emanuele, per un importo di 510.700 euro. Nel secondo lotto sono inseriti il tratto di via XXV Aprile tra Viale Veneto e Viale dei Mille, viale dei Mille, viale Curtatore, via Tozzi e La Lizza, viale Franci e viale Cadorna, per un importo di 489.300 euro. “A questi si aggiungono – prosegue l’assessore Pugliese – con altra delibera, 51.854,76 euro per riportare ad un adeguato standard di sicurezza, nel breve periodo, su porzioni di tratti viari di via Girolamo Gigli, via Simone Martini, viale Don Minzoni e Strada di Pieve al Bozzone. Dai sopralluoghi effettuati dal personale è risultato necessario intervenire per la prima messa in sicurezza perché si tratta di strade nelle quali esiste rischio per gli utenti e quindi è necessario che vengano eseguiti prima della stagione invernale”. “Un altro importante intervento – continua l’assessore ai lavori pubblici - è quello previsto nella terza delibera su Strada Grossetana e via Nino Bixio. L’importo previsto in questo caso è di 500 mila euro”.

Articolo completo nel Corriere di Siena di domenica 13 settembre