Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Toscana, Scaramelli alza la posta: "Italia Viva punta a 15mila voti in provincia di Siena. Io sono pronto a entrare in giunta"

  • a
  • a
  • a

“In provincia di Siena puntiamo a 15mila voti, il 15 per cento. A a diventare forza di governo in regione”. A Stefano Scaramelli, capolista di Italia Viva nelle prossime elezioni regionali, non è mai mancata l’ambizione e la voglia di fissare obiettivi elevati: è così anche nel giorno della presentazione in Piazza del Campo della lista provinciale del movimento di Matteo Renzi. E Scaramelli ribadisce anche un concetto già espresso: “Sono pronto a un ruolo in giunta, non mi sottraggo di fronte alla responsabilità di governo se Giani dovesse vincere. Di certo Italia Viva sarà una forza decisiva per la vittoria del centro sinistra”. E ancora: “Sono convinto che nel territorio della provincia di Siena sia possibile raggiungere questi numeri, cosa che potrebbe aprire le porte anche a un consigliere regionale di Italia Viva e quindi, se dovessi andare in giunta, all’approdo di qualcuno della nostra lista in consiglio regionale”.

Insomma Scaramelli lancia una nuova sfida, caratterizzata dallo slogan “Mi ricordo il futuro”. Sceglie però di non polemizzare con il suo ex partito, il Pd, a cui chiede “di smettere di litigare e di far campagna elettorale, come stiamo facendo noi da diversi giorni. Prendiamo voti ai Dem? I voti non sono di nessuno, sono dei cittadini, sono loro a scegliere. Con tanti del Pd ho ottimi rapporti, magari forse non con i dirigenti, ma è possibile e legittimo che qualcuno della base scelga Italia Viva, come noi del resto appoggiamo un candidato del Pd come Eugenio Giani”. Sulle Terre di Siena, dove cinque anni fa Scaramelli (allora nel Pd) raggiunse proprio 15mila preferenze, l’ex presidente della commissione sanità punta molto, tanto che la prossima settimana potrebbe essere inaugurata una nuova sede con il leader Matteo Renzi

Sulla lista Scaramelli dice che “è formata da persone competenti e rappresentative. Io ho chiesto a Italia Viva di formare liste con persone che avevano già dimostrato qualcosa, sia in campo professionale che in campo amministrativo”. La lista è composta dalla docente universitaria Paola Piomboni, dal chirurgo delle Scotte Federico Mariani (che entra come rappresentante di Più Europa), dall’ex sindaco di Murlo e dipendente Mps Antonio Loia, da Filomena De Marco consigliere comunale a Colle Val d’Elsa ed ex presidente del consiglio comunale e da Eleonora Contucci, cantante lirica e docente in conservatorio, oltre che imprenditrice agricola e consigliere comunale a Montepulciano. Scaramelli punta sul concetto di gruppo per la campagna elettorale che, come al solito, sarà “pancia a terra”: “Questa squadra può arrivare a 15mila voti totali in questo territorio, al di là di quanti ne possa portare io, che sono chiamato a guidarla come capolista. E’ una grande soddisfazione e una grande opportunità per Siena e provincia, sono persone che hanno trovato soddisfazione nella loro vita professionale. Gireremo tutto il territorio per fare un grande risultato e avere ambizione di avere un uomo nella giunta regionale e un rappresentante in consiglio regionale. Sono stati anni importanti, lo abbiamo dimostrato con i finanziamenti portati sul territorio. Abbiamo scelto le persone migliori, la politica si fa con le persone di qualità”.