Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, la morte di Colonnino: il ricordo di Alvalenti

  • a
  • a
  • a

Nel giorno dei funerali di Gabriello Lorenzini, noto a tutti con il nome di Colonnino e scomparso la sera dell'11 agosto 2020 per un improvviso malore che lo ha colpito in pieno centro storico, il noto disegnatore e istrione senese Alessandro Valenti, meglio noto come Alvalenti (ma anche come Alva, o Filù per gli schermi nazionali), lo ha voluto ricordare alla sua maniera. Il goliardico artista sta preparando i testi per il suo nuovo spettacolo, ma si è fermato un attimo per omaggiare “Lello” con un paio di opere uscite di getto (una delle quali è apparsa sul Corriere di Siena di oggi, 13 agosto). “Nei suoi discorsi in vernacolo di una volta, quello di Tambus insomma, avvertivo la splendida autorevolezza di chi conosce bene la storia del Palio e di questa meravigliosa città, i suoi aneddoti e le sue chiacchiere si confondono nella mia memoria, riassunti in una personalità burbera ma immortale di personaggio senese. Nella piazza del Campo... manca un Colonnino, quello col fazzoletto della Tartuca. Sarà sempre nel nostro cuore popolano”.