Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, in cammino per amore e solidarietà

  • a
  • a
  • a

Amore, speranza, solidarietà. Sono questi gli ingredienti che, uniti a coraggio e spirito d'avventura, stanno animando Camilla Marzucchi, giovane imprenditrice senese nel campo dell'accoglienza, che ha cominciato un viaggio a piedi, da sola, che la porterà al Santuario della Madonna di Loreto, in Liguria. Tutto documentato sui social network. Il primo, lungo tratto la vede percorrere la via Francigena, direzione Sarzana. Da lì, prenderà la via della Costa ligure, fino a raggiungere il traguardo, all'inizio di settembre. "E' una sorta di fioretto - spiega lei stessa. - Vado nel paese dove la mia mamma, Aurelia, è stata bambina. Lei è scomparsa  il 14 marzo, in pieno periodo di lockdown, e non abbiamo potuto onorarla con un funerale. Un amaro destino che ci accomuna a tantissima gente in Italia. Dal giorno della sepoltura, ho pensato a qualcosa per ricordarla, e alla fine ho deciso di intraprendere questo cammino".

Un motivo strettamente personale e intimo, ma c'è anche altro. "Voglio fare qualcosa per la Quavio di Siena, l'associazione che assiste i malati oncologici a casa. Questa iniziativa è legata a una raccolta fondi: chi vorrà, potrà fare una donazione, anche piccola (A QUESTO INDIRIZZO), dimostrando di essere accanto a me in questo viaggio. Io ci metto le gambe, agli altri chiedo di metterci il cuore. Se lo meritano tutti i medici, infermieri, personale specializzato che, in forma volontaria, da oltre trenta anni aiutano i malati oncologici a casa. Sono persone che portano dignità a domicilio, o in hospice, a chi sta combattendo la battaglia più grande per la vita, fornendo anche supporto psicologico",