Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, la Robur sparisce dal calcio professionistico

  • a
  • a
  • a

E’ finita. La Robur, 6 anni dopo il crollo firmato Mezzaroma, si trova di nuovo nel baratro. Il Siena non si è iscritto alla Lega Pro, la storia bianconera ripiomba nell’incertezza dei dilettanti. L'era di Anna Durio, cominciata con bottiglie stappate in piazza del Campo e i fasti del trionfo, si chiude nel peggiore dei modi.

 

 

Fin dalla mattinata di oggi, 5 agosto, le sensazioni erano negative. Troppo poco il tempo per chiudere positivamente l’operazione partita dalla firma di ieri sera sul contratto preliminare di cessione alla Berkeley Capital, la holding della famiglia armena interessata all’acquisto. L'operazione era vincolata all’iscrizione alla terza serie, i potenziali acquirenti hanno fornito i necessari documenti a Mps, dimostrando la solidità dell’offerta. Per completare l'iscrizione Anna Durio avrebbe dovuto però rispettare tutte le scadenze burocratiche con finanziamenti esterni, non avendo più possibilità proprie. La banca ha ritenuto che l'imprenditrice non fosse in possesso di adeguate coperture, quindi si è cercato di mettere le garanzie degli armeni, ma per accettarle occorrevano approfondimenti normativi, burocratici e tecnici. E il tempo, ieri non c’era più. Si è forse atteso troppo a concludere, tra cessioni poi sfumate (Fram Group) e finanziamenti esterni che non sono arrivati.