Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alex Zanardi, medici ottimisti con cautela

  • a
  • a
  • a

A più di 48 ore dall’intervento subito nella notte fra sabato e domenica, per il trattamento di alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo, rimangono stazionarie le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano in terapia intensiva neurochirurgica.. Nel complesso, il campione paralimpico presenta un quadro che, sempre a quanto si apprende da fonti interne della struttura, indurrebbe i medici a essere cautamente positivi. Trattandosi infatti di un paziente complesso, la stabilità dei parametri viene vista di per sé come un segnale positivo. 

 

 

Zanardi, a oltre un mese dal drammatico incidente in Valdorcia e dopo due trasferimenti (dalle Scotte di Siena alla clinica del Lecchese e da lì a Milano), rimane nella terapia intensiva neurochirurgica. Al suo fianco la moglie, sempre presente.