Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alex Zanardi, si aspetta solo il risveglio

  • a
  • a
  • a

Alex Zanardi, ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico delle Scotte di Siena, ha passato un’altra notte in coma farmacologico, in attesa che l'equipe di medici che lo ha in cura valuti quando sarà il caso di tentare un risveglio. A oggi (15 luglio 2020), una settimana dopo la terza operazione, nella quale gli sono state ricostruite le ossa della faccia fratturate nel terribile incidente che lo ha coinvolto in Valdorcia,

 

 

il campione paralimpico sembra rispondere bene, almeno dal punto di vista cardio-respiratorio, mentre è ancora preoccupante la condizione neurologica, che potrà essere valutata a dovere quando sarà fuori dalla sedazione. Per questo, entro la fine di questa settimana, potrebbe essere valutata l'attesa ipotesi di farlo uscire dal suo stato "sospeso".