Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, Mazzieri (Mondadori): "Perdite dell'80%"

  • a
  • a
  • a

In un periodo di ripartenza faticosa e di attività imprenditoriali messe in ginocchio dal Coronavirus, si alza forte la voce di Filippo Mazzieri, titolare della libreria Mondadori di Siena, che mette sul tavolo gli ostacoli da superare non solo per la pandemia, ma anche per le difficoltà nei rapporti umani.  ''La perdita in termini di fatturato nel trimestre marzo aprile e maggio - spiega - si attesta all'80%. Il sostegno del governo è arrivato in termini di cassa integrazione ai dipendenti, ma per il resto, ad oggi, non si è visto niente, soprattutto in merito al canone di affitto del fondo commerciale. Anzi, a tal proposito ci tengo a rendere pubbliche le enormi difficoltà di relazione con i proprietari dei locali che ci ospitano. Auspichiamo che anche il Comune, e in generale le Istituzioni, prendano una posizione chiara su questo argomento. Sarà nostra cura informare la cittadinanza di ogni evoluzione in merito. E' evidente che rimangono profonde incertezze sul nostro futuro".

 

 

 

Tra i tanti inghippi del periodo, ha un posto rilevante il fatto di non poter portare avanti una tradizione ormai radicata: "Ovviamente è impossibile riprendere la nostra attività culturale fatta di incontri e presentazioni. Una caratteristica che ci contraddistingue da anni in città e che ci viene riconosciuta da tutti i settori".