Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, badante ruba i soldi dell'anziano di cui si occupa: arrestato a Chianciano

  • a
  • a
  • a

Questa mattina, 4 luglio 2020, i carabinieri di Chianciano Terme hanno dato esecuzione a un decreto di sospensione cautelativa della misura dell'affidamento in prova al servizio sociale, nei confronti di un 53enne italiano, residente nella città termale, celibe, giardiniere. Stando a quanto ricostruito a seguito di una denuncia formalizzata presso la locale polizia municipale da alcuni familiari di un 75enne e delle successive indagini sui movimenti bancari condotte dai carabinieri, nel periodo del lockdown che aveva isolato la vittima dai propri congiunti, la persona arrestata, nella propria mansione di badante dell’anziano e considerata l'incapacità di operare  dello stesso, accedeva al suo conto corrente, del quale aveva la materiale disponibilità per assenza di alternative, e prelevava illecitamente in più occasioni circa 15 mesi euro. Con quel denaro si è tra l’altro acquistato un’auto di seconda mano, configurando il reato di circonvenzione di incapace. Dopo la cattura l’arrestato è stato condotto alla caserma dei carabinieri di Chianciano e, successivamente, tradotto al carcere di Santo Spirito a Siena.