Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Polizia ferma un'auto sospetta, a bordo un uomo che doveva finire di scontare una condanna: arrestato

  • a
  • a
  • a

Gli agenti delle volanti del commissariato di pubblica sicurezza di Poggibonsi stavano effettuando un posto di controllo nei pressi della Fortezza medicea della città valdelsana quando hanno notato un'auto sospetta con a bordo due uomini e una donna. Dal controllo preventivo sulla targa, la macchina risultava intestata a un autonoleggio di un’altra città, così hanno deciso di fermarla per procedere ad approfondimenti. L’intuito ha dato loro ragione. Dagli accertamenti effettuati alla banca dati è, infatti, emerso che su uno di loro, un italiano di 53 anni, pendeva un ordine di carcerazione emesso il 2 marzo dal Tribunale di Firenze, in quanto doveva scontare un residuo di pena di 1 anno, 10 mesi e 29 giorni di reclusione per atti persecutori e lesioni personali aggravate. Accompagnato in commissariato per i riscontri del caso e la compiuta identificazione, è stato poi tratto in arresto e accompagnato al carcere di Santo Spirito a Siena.