Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salicotto e piazza del mercato, le soluzioni: alfieri e tamburini di pomeriggio, la sera i tavoli dei ristoranti, multe per chi ha bottiglie di vetro

  • a
  • a
  • a

Si è svolta questa mattina 24 giugno, in prefettura una riunione straordinaria su richiesta del sindaco Luigi De Mossi per esaminare e prendere decisioni in merito alle problematiche di questi giorni che riguardano le zone del Tartarugone di piazza del Mercato. vicolo della Fortuna e Salicotto. Presenti all'incontro il primo cittadino, il prefetto Armando Gradone, il questore Costantino Capuano, l’assessore alla sicurezza Francesco Michelotti, il comandante dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia municipale e i priori della Torre e dell'Onda. L’amministrazione comunale intende risolvere i problemi segnalati dai residenti con una ordinanza sindacale per sanzionare tutti coloro che vengono trovati in possesso di bottiglie di vetro.

 

 

Parimenti verrà chiesto ai commercianti di privilegiare la vendita delle bevande in contenitori e bicchieri di carta o plastica. Tra le soluzioni condivise, anche la riappropriazione dello spazio del Tartarugone come luogo di ritrovo per l’esercitazione di alfieri e tamburini delle due contrade nelle ore pomeridiane. E' allo studio la possibilità di concedere tale spazio ai ristoratori nelle ore serali. Misure volte a scoraggiare e prevenire la presenza di microcriminalità e di giovani irrispettosi delle norme del vivere civile.