Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in provincia di Siena, colpito terzo giocatore della Pianese. In totale sono quattro, stanno bene

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Salgono a quattro i contagiati da Coronavirus della Pianese. La conferma ufficiale arriva dalla società. Oltre all'attaccante e al difensore, entrambi di 22 anni, c'è un terzo calciatore che è leggermente febbricitante e si trova isolato nella sua abitazione a Ravenna. Come già evidenziato, la quarta persona risultata positiva al tampone è un collaboratore della società di 62 anni che stamani, 28 febbraio 2020, dopo aver trascorso la notte in stato febbrile, è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Siena. Attualmente la febbre è calata e non si ravvisano particolari complicanze. La Società sportiva ha gestito la situazione attenendosi scrupolosamente alle linee guida ufficiali e coinvolgendo prontamente tutti gli organi preposti. La società, attraverso un comunicato ufficiale precisa che "attualmente tutti i calciatori, lo staff tecnico e i dirigenti presenti alla trasferta dello scorso fine settimana sono in quarantena fiduciaria di 15 giorni, presso i rispettivi domicili, e nessuno manifesta i sintomi tipici del Covid-19. Durante la settimana non si è svolto alcun allenamento, in osservanza delle restrizioni date dagli organi regionali e nazionali in merito alle situazioni che prevedessero aggregazioni non necessarie di persone. Il Presidente Maurizio Sani rende noto che da ieri, 27 febbraio 2020, si è posto volontariamente in auto-isolamento nel rispetto di quanto previsto dal protocollo vigente e manifestando nuovamente come etica e responsabilità civile siano valori fondanti del suo approccio. Il Presidente dichiara anche che nessun tesserato dell'U.S. Pianese è autorizzato a rilasciare interviste, dichiarazioni, pareri e opinioni a giornalisti e a tesserati di altre società e che nessun comunicato non ufficiale deve essere veicolato".