Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ditta in odore di mafia, il Comune di Chiusi (Siena) revoca i lavori

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

La prefettura di Vibo Valentia ha emesso, pochi giorni fa, un'interdittiva antimafia alla ditta che aveva vinto l'appalto e aveva iniziato le opere per il completamento dei lavori del nuovo palasport di Chiusi in provincia di Siena poiché sussistevano elementi oggettivi che suffragavano l'esistenza di infiltrazioni mafiose. L'amministrazione comunale, guidata da Juri Bettollini, il 30 dicembre, sentito e informato il prefetto di Siena, Armando Gradone, ha proceduto al recesso immediato del contratto di appalto come disposto dalla legge. Il servizio completo sul Corriere di Siena in edicola il 2 gennaio 2020.