Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stroncato traffico di droga, indagini nate da un omicidio

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Due persone in carcere e due obblighi di dimora per 3 albanesi e un calabrese, tra cui il titolare di un night club in provincia di Arezzo, che avevano tessuto una rete di spaccio di cocaina tra le Crete Senesi e la Valdichiana di Siena e Arezzo. Le indagini dei carabinieri di Siena e Arezzo nascono dalle indagini relative all'omicidio di Andrea N'doja, 21enne albanese, avvenuto il 9 maggio dello scorso anno a Sinalunga e commesso da Giulio Sale, pastore condannato a 16 anni di reclusione. La vittima era vicina a un gruppo dedito a spaccio di stupefacenti. Tra settembre 2018 e marzo 2019 sono state verificate le ipotesi criminali, con canali di approvvigionamento di droga a Perugia e in Alto Adige, quest'ultimo meno utilizzato.