Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

C'è una bandiera dietro la vittoria della Lupa

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Tra le tante storie che fanno da corollario alla vittoria della Lupa nel Palio del 16 agosto, spicca quella di una bandiera. "Nei mesi scorsi - spiega il capitano Gabriele Gragnoli - un contradaiolo l'ha portata dopo averla letteralmente recuperata dalla spazzatura. E' un oggetto che meritava di ritrovare una sua dignità e ho immediatamente capito che doveva essere un segno. Dovevo solo interpretarlo, capire cosa significava e quale messaggio portava. Alla fine ho compreso che quella bandiera era tornata per sventolare ancora. Quindi, per andare a prendere il cavallo il 13 agosto mattina, dovevo scegliere un alfiere. Così ho fatto”. Il prescelto si chiama Alessandro Gronchi. Il resto è storia: Porto Alabe, il volo sul tufo con Gingillo, il trionfo a due anni di distanza dal Cappotto del 2016.