Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio, Tittia: "Voglio riprovarci. Viso d'Angelo è in forma, può essere protagonista"

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

Ore 6 di sabato 6 agosto, al Ceppo il primo ad arrivare è Giovanni Atzeni. Porta Viso d’Angelo, il cavallo che per Provenzano ha destato una delle migliori impressioni tra i dieci del lotto e che nella Torre, con Jonatan Bartoletti, ha lottato proprio con lui e Zio Frac per la vittoria. “Sta bene - assicura Tittia - è in forma smagliante ed è pronto anche per correre ad agosto. E’ rientrato benissimo dalla Carriera di luglio, nella stalla hanno fatto un buon lavoro”. L’equipe veterinaria ieri mattina ha controllato a fondo tutti i soggetti che hanno preso parte alla corsa di luglio. “E’ giusto così – il commento del fantino sardo-tedesco. – Anzi, è doveroso. Poi i veterinari faranno le loro valutazioni”.

 

 

Sul lotto complessivo che potrà essere allestito Atzeni si sbilancia: “Dopo ciò che è successo a luglio, adesso è fondamentale avere in Piazza molti cavalli di esperienza. Viso d’Angelo può essere a mio avviso protagonista anche in un lotto più alto rispetto a luglio e quindi con molti soggetti di qualità tra i dieci”. Tittia sta vivendo un momento d’oro nella sua carriera. Ha vinto gli ultimi tre Palii, arrivando a 8 successi complessivi. Si è imposto a luglio nonostante lo scenario potesse sembrare per lui inizialmente non ottimale. Ad agosto ci sono sul tufo molte contrade di riferimento: Nicchio, Giraffa, Selva, Onda, Tartuca, Leocorno.

 

 

 

“A luglio sono riuscito a centrare l’obiettivo che mi ero dato. Mi sento molto bene, sono carico e pronto e proverò a vincere ancora. Sono tranquillo e cerco di trovare l’equilibrio giusto. Il 3 luglio ho girato con il Drago, poi dal 4 ho ricominciato ad allenarmi. Non mi sono mai fermato avendo in testa come obiettivo la Carriera dell’Assunta. Ho lavorato duramente, e ho fatto anche tanti incontri con dirigenze. Mi sono sentito coccolato, mi si prospetta un Palio interessante con molte strade aperte che mi danno la possibilità di montare. Da cosa dipenderà la mia scelta? Dal rapporto, dalla situazione e dal cavallo che la sorte assegnerà”.