Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio, il Comune assegna gli incarichi per agosto: ecco chi sono mossiere, deputati, ispettori, giudici e maestro di Campo

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

A poco più di un mese dalla Carriera del 16 agosto, l’amministrazione comunale mette a posto le caselle fondamentali per il buon funzionamento della macchina paliesca nel giorno fatidico. La giunta, infatti, ha scelto a chi affidare incarichi fondamentali come quelli del mossiere, dei deputati della Festa, degli ispettori della pista, dei giudici della vincita e del maestro di Campo. Come consuetudine, si tratta di figure indicate dal Magistrato delle contrade che hanno riscontrato il parere favorevole di Palazzo Pubblico. I deputati della Festa saranno Enzo Frignani (Aquila), Paolo Viviani (Pantera) e Pier Luigi Millozzi (Torre). Gli ispettori di pista sono Francesco Tiravelli (Bruco), Paolo Tognazzi (Drago) e Cesare Gazzei (Giraffa): collocandosi in posizioni precise e assegnate lungo l’anello di tufo, avranno il compito di evitare gli eccessi nei comportamenti e di tenere sempre sotto controllo la situazione.

 

 

Il terzetto dei giudici della vincita, a cui è affidato il ruolo di emettere il verdetto decisivo e inappellabile per attribuire il successo al terzo bandierino (e dopo tre arrivi in volata consecutivi, è facile capire quanto questo incarico sia delicato), sarà composto da Massimo Parri (Istrice), Guido Burrini (Lupa) ed Enrico Toti (Oca). Tre dirigenti di contrada esperti, che ne hanno vissute tante e capiscono il peso di quanto loro delegato. Come maestro di Campo è stato confermato Riccardo Frosini, che controlla il buon andamento del Corteo storico dall'agosto del 2014 e ha quindi sviluppato occhio, polso e autorità. 

 

 

L'ultimo incarico approvato dalla giunta è quello del mossiere: sarà Bartolo Ambrosione, assente a luglio per motivi di salute malgrado i capitani gli avessero rinnovato la fiducia a fine febbraio. Lo hanno ribadito anche domenica scorsa, in occasione dell’estrazione delle contrade, e dunque ci sarà lui sul verrocchio.