Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, rinviate le previsite e le attività di addestramento per il Protocollo 2021

  • a
  • a
  • a

L'emergenza Covid torna a far sentire il suo peso sui ritmi del percorso che dovrebbe portare ai Palii del 2021. A causa dell'inclusione di Siena in zona rossa, sono state rinviate le visite e le attività di addestramento del Protocollo equino 2021. A breve il Comune diramerà il nuovo calendario.

 

 

La decisione è scattata in quanto già prevista dall'ordinanza emessa dal sindaco Luigi De Mossi il 24 marzo, nella quale si legge: "Il programma potrà subire variazioni in caso di condizioni meteorologiche avverse, nonché per decisioni riguardanti l'organizzazione dei Palii 2021 e, ovviamente, sarà legato all'andamento dei contagi. L'amministrazione effettuerà un costante monitoraggio dell'andamento dei dati epidemiologici ai fini dell'eventuale emanazione di adeguati provvedimenti per la tutela della salute pubblica". Si tratta del secondo slittamento: in un primo momento, l'inizio delle operazioni era previsto il 21 marzo, poi era stato spostato al 9 aprile, primo di tre giorni di previsite  presso la clinica del Ceppo, che dovevano durare fino a domenica 11. Adesso è tutto in sospeso a data da destinarsi, con 169 cavalli che hanno fatto richiesta per l'iscrizione all'albo e che attendono la valutazione dei veterinari per poi prendere parte alle attività di addestramento. Impensabile rispettare la prima chiamata in pista, il 18 aprile a Mociano, sarà interessante capire se il programma (che coinvolge anche il Tamburo di Monticiano) potrà essere compresso per rispettare il termine ultimo del circuito, al momento fissato, ancora a Mociano, per venerdì 11 giugno.

 

 

Le sedute, quando saranno organizzate, si svolgeranno a porte chiuse e seguendo un apposito disciplinare per l'accesso, consentito negli orari stabiliti dal Comune soltanto ai cavalli ammessi al Protocollo (e in possesso della necessaria documentazione), al proprietario, all'accompagnatore e al fantino, tutti tenuti al rispetto delle regole per il distanziamento sociale e all'utilizzo dei dispositivi di sicurezza individuale. Saranno ammessi al massimo due cavalli per ogni sessione di lavoro che avrà durata di 45 minuti.