Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Un altro passo avanti per le contrade: nuovamente possibile organizzare i cenini. Due le modalità

  • a
  • a
  • a

Via all’ulteriore allargamento dell’attività delle 17 società di Contrada. Dopo la riapertura dell'8 giugno, da ora in poi le società potranno tornare ad organizzare cenini e altre iniziative, sempre in pieno rispetto del protocollo sanitario e delle misure restrittive per l’emergenza Coronavirus: quindi mascherine, distanziamento, misurazione della temperatura, gel disinfettanti e divieto di assembramenti. Per rimettersi a tavola con gli altri contradaioli, due le possibilità: appoggiandosi ai ristoratori del territorio, oppure utilizzando le proprie cucine, sempre però nel rigoroso rispetto di tutte le normative. Si è arrivati a questa decisione dopo colloqui avuti all’interno del Magistrato delle contrade e, anche se al momento non sono arrivate comunicazioni ufficiali in questo senso, i presidenti delle varie società si stanno già organizzando. L’accordo prevede che continui però la sospensione degli eventi “continuativi”, quindi non ci saranno gli appuntamenti estivi che hanno caratterizzato negli scorsi anni i mesi di luglio, agosto e settembre, organizzati dalle varie Contrade, prima o dopo le rispettive Feste Titolari (annullate fin dallo scorso aprile). E’ comunque un altro passo verso la normale attività.