Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio di Siena e Coronavirus: mascherine con i colori delle contrade, Magistrato e Consorzio dicono no

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Il Magistrato delle contrade ed il Consorzio per la tutela del Palio dicono no alle mascherine di protezione con colori e araldica delle contrade. La forte presa di posizione arriva a seguito di numerose richieste da parte di aziende non senesi che hanno fatto domanda di autorizzazione per poter decorare le mascherine. “Inopportuno associare l'identità delle consorelle all'attuale epidemia e alle misure messe in atto per contenerne la diffusione”, tuonano Magistrato e Consorzio, negando l'autorizzazione a quanti ne hanno fatto richiesta. La presenza delle mascherine come strumento quotidiano, è una triste realtà che accompagnerà la popolazione ancora per molto tempo. Non sono mancate, quindi, anche iniziative simili da parte di cittadini e contradaioli che hanno pensato di abbellire i propri dispositivi con colori e stemmi, pur utilizzandoli unicamente per scopi privati. “Non possiamo impedire simili progetti, pur ritenendoli inappropriati. Il rischio è quello di accomunare l'immagine della nostra festa alla drammatica emergenza che stiamo vivendo. Ci dissociamo da qualsiasi iniziativa”. Arianna Falchi