Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fabio Landazabal alla guida di Gsk Pharma in Italia

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Milano, 8 giu. (Adnkronos Salute) - Fabio Landazabal assume la guida del settore Pharma di GlaxoSmithKline in Italia, uno dei cinque Paesi più importanti in Europa per il gruppo britannico, dove Gsk è presente in tutta la filiera industriale di farmaci, vaccini e prodotti di largo consumo, con un centro ricerche, tre stabilimenti e oltre 4mila dipendenti. Oltre che Svp & General Manager Pharma Italy, il manager diventa anche presidente e amministratore delegato di Gsk Spa. Landazabal lascia la responsabilità degli Emerging markets, l'area geografica più ampia e diversificata di Gsk con 101 Paesi - sottolinea Gsk in una nota - Laureato in Medicina e chirurgia all'Università El Bosque di Bogotà, in Colombia, è specializzato in marketing alla Cesa University di Bogotà e in Leadership & Strategy in Pharmaceuticals e Biotech alla Harvard Business School. In oltre 19 anni di lavoro ha avuto incarichi di crescente responsabilità in Asia, Oceania, Europa, America Latina, Africa e Medio Oriente, diventando membro di numerosi organismi. Ha ricoperto ruoli istituzionali di leadership in ambito Pharma, e collaborato con diverse università internazionali. In Asia è stato consigliere di amministrazione dell'Iniziativa per migliorare la salute nel continente, la Niha (Nus-Initiative to Improve Health in Asia), e nel 2013 il presidente della Colombia lo ha riconosciuto come uno dei 'top 100' colombiani che vivono all'estero. "Sono onorato di questo incarico in un Paese così strategico per Gsk e per l'Europa - dichiara Landazabal - Il mio arrivo è coinciso con l'inizio dell'emergenza coronavirus e da subito le mie priorità sono state la sicurezza delle persone, la prosecuzione delle attività produttive per continuare a fornire prodotti essenziali all'Italia e al resto del mondo, e l'evoluzione del nostro impegno aziendale contro la pandemia: dalla piattaforma adiuvante per i potenziali vaccini alla ricerca di nuovi farmaci". Landazabal è stato promotore del progetto #AutiamogliEroi - ricorda Gsk - con cui l'azienda e i suoi dipendenti hanno contribuito ad affrontare l'emergenza Covid-19 attraverso donazioni alla Protezione Civile, alle comunità locali e con una serie di interventi a favore di medici e pazienti.