cronaca

Malattie rare, progetto per scuola inclusiva vince maratona creativi digitali

11.10.2019 - 19:45

0

Firenze, 11, ott. (AdnKronos Salute) - Una piattaforma digitale per supportare gli insegnanti quando arriva un allievo con una malattia rara, fornendo loro gli strumenti necessari per capire, agire e per sensibilizzare l'intera classe. E' il progetto 'Allevia', che si è aggiudicato il primo premio, di 5.000 euro, al Rare Disease Hackathon 2019 (#RareHack2019, www.rarediseasehackathon.it). Si è infatti conclusa questa sera, accompagnata dall'entusiasmo delle molte idee proposte da giovani informatici, la terza edizione della maratona di creativi digitali promossa da Shire Italia - ora parte di Takeda - e dedicata alle malattie rare, al 'Forum della sostenibilità e opportunità nel settore della salute' in corso alla Leopolda di Firenze.

A convincere la giuria, dunque, i quattro ragazzi del Politecnico di Milano che hanno sviluppato Allevia, un sito web dedicato alla scuola, per sensibilizzare insegnanti e ragazzi. Il modo in cui immaginano di farlo è raccogliendo una serie di risorse fornite dalle varie associazioni pazienti per poter dare a chi insegna gli strumenti per arrivare a una vera e propria inclusione dei ragazzi affetti da malattie rare e trattare queste tematiche con i loro allievi.

A confrontarsi nella maratona 15 team di creativi, sviluppatori di software, giovani designer, programmatori grafici, ma anche associazioni pazienti ed esperti di malattie rare, che si sono riuniti a Firenze per ideare innovative soluzioni tecnologiche al servizio delle persone affette da malattie rare. Sei le sfide su cui si sono confrontati i candidati: riduzione dei tempi per le diagnosi, la scuola e la gestione dei bambini con malattie rare, la mobilità, il lavoro per pazienti e familiari, le connessioni tra associazioni, la gestione della patologia.

Tante le idee innovative proposte dai ragazzi, nella maggior parte dei casi studenti di Ingegneria dei primi anni (ma c'erano anche due giovanissimi liceali napoletani che hanno proposto una piattaforma per aiutare i pazienti a mantenere pensieri positivi con la meditazione).

Tra le altre idee una piattaforma in grado di connettere in modo semplice i cargiver a livello globale, senza confini, in modo da condividere esperienze e suggerimenti. Ma sono state proposte anche soluzioni per il monitoraggio continuo dei parametri biologici attraverso una semplice foto con il telefonino.

"Le malattie rare - afferma Rita Cataldo, amministratore delegato di Takeda Italia - sono una delle aree in cui Takeda è già attiva da anni e nella quale, dopo l'acquisizione di Shire, intende confermare il suo impegno nella ricerca, investendo sempre di più. Per questo motivo abbiamo scelto di coinvolgere i giovani e le start up, che potranno mettere in campo le loro capacità per far avanzare le digital health e contribuire al miglioramento per la vita dei pazienti affetti da queste malattie".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

HostMilano, l'ospitalità sempre più tecnologica e sostenibile

HostMilano, l'ospitalità sempre più tecnologica e sostenibile

Milano, 18 ott. (askanews) - Il mondo dell'ospitalità guarda all'innovazione, alla creatività e al contempo mostra attenzione alle tematiche ecologiche e alla necessità di cambiare forme mentali. E' quanto emerge dalla nuova edizione di HostMilano, la fiera internazionale dell'hospitality che si è aperta nei quartieri di Rho di Fiera Milano. A presentarcela Simona Greco, direttore manifestazioni ...

 
Afghanistan, duplice esplosione in moschea: almeno 62 morti

Afghanistan, duplice esplosione in moschea: almeno 62 morti

KABUL, 18 ott. (askanews) - Duplice esplosione in una moschea del Nangarhar, provincia orientale dell'Afghanistan durante la preghiera collettiva del venerdì santo per i musulmani ha provocato un tragico bilancio di almeno 62 morti. Attaullah Khogyani, portavoce del governatore ha dichiarato che l'esplosione ha causato il crollo del tetto dell'edificio.

 
Libano, rivolta contro tassa su Whatsapp: migliaia in piazza

Libano, rivolta contro tassa su Whatsapp: migliaia in piazza

Beirut, 18 ott. (askanews) - In Libano la folla è scesa di nuovo in strada a Beirut ed in diverse città del Paese scandendo slogan contro il governo che è accusato di aver imposto nuove tasse in un Paese oppresso dalla crisi economica. In migliaia hanno manifestato già ieri contro la tassa sull uso di Whatsapp e di altri mezzi di comunicazione via Internet, subito ritirata dal governo. I due ...

 
Manovra, Rossi (Confindustria): ci aspettavamo più coraggio

Manovra, Rossi (Confindustria): ci aspettavamo più coraggio

Capri, 18 ott. (askanews) - La manovra economica è il "primo vero banco di prova" del Governo giallo-rosso "per mostrare di essere diverso", ma "ci aspettavamo più coraggio perché il nostro Paese non riparte 'salvo intese'". E' questo il giudizio del presidente dei giovani di Confindustria, Alessio Rossi, sulla legge di bilancio. "Le imprese non approvano bilanci 'salvo intese' - ha detto dal ...

 
Torna la "Notte dei ricercatori"

SIENA

Torna la "Notte dei ricercatori"

Torna la Notte dei Ricercatori in Toscana. E’ tutto pronto per la manifestazione dedicata all’incontro con la scienza, che venerdì 27 settembre vedrà coinvolti in tutta la ...

17.09.2019

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Siena

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Gianna Nannini ha vinto il Premio Tenco 2019. Oltre che alla cantautrice senese il premio è stato assegnato anche a Pino Donaggio (artista) e Franco Fabbri (operatore ...

23.08.2019

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Montepulciano

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Il maltempo che si è scatenato a Montepulciano e dintorni nel pomeriggio di giovedì 22 agosto non ha impedito il regolare svolgimento della serata più attesa della settimana ...

23.08.2019