Nuovo Grand Cherokee, la Jeep senza paura

Nuovo Grand Cherokee, la Jeep senza paura

Una vera Jeep senza paura. E’ il nuovo Grand Cherokee: la forza in abito elegante. Dal prossimo mese di luglio sarà in vendita anche in Italia per conquistare nuove fette di mercato nel settore dei suv Premium

24.05.2013 - 12:20

0

Forte di più di 20 anni di esperienza personale (il primo Grand Cherokee risale al 1992) e oltre 70 per quanto riguarda la storia della famiglia a cui appartiene (le origini di Jeep vengono fatte risalire al 1940 con l’apparizione del prototipo di Willys Quad), il nuovo Grand Cherokee offre importanti innovazioni meccaniche (prima tra tutte un cambio automatico a 8 marce) e una cura quasi maniacale dei particolari estetici dell’abitacolo. Il lusso diventa di serie e si sposa con la forza, la potenza e la sicurezza, caratteristiche - quest’ultime - peculiari di tutti i prodotti firmati Jeep. Con questo mix di caratteristiche, quindi, Grand Cherokee (4,80 metri di lunghezza, 1,95 di larghezza e oltre 1,80 di altezza) si appresta a gettare il guanto di sfida a tutti i suv di alta gamma, anche quelli dei marchi più blasonati, sapendo di non aver più nulla da invidiare in fatto di qualità dei materiali, dotazioni tecnologiche e perfino comfort di marcia. Il salto in avanti dal punto di vista dei contenuti lo si percepisce già semplicemente mettendosi alla guida e impugnando il volante. Sul cruscotto sono presenti rifiniture in legno e in pelle. E al centro della plancia di comando campeggia un ampio schermo touch screen da 8,4 pollici che già da solo fa presagire alti contenuti tecnologici. Da segnalare che anche il quadro strumenti ha un suo ampio display di 7 pollici con il quale si tiene sotto controllo e si gestisce quasi tutta l’auto. I sedili sono ampi e comodi e gli spazi, per 5 occupanti, sono ampi. Come ampio e modulabile è il vano di carico (può variare da 782 a 1.554 litri). Cinque le versioni previste: Summit (al top per lusso ed esclusività), Srt (al top per prestazioni, vanta 468 Cv), Limited, Overland e Laredo. Ma di queste solo le prime quattro saranno acquistabili (con prezzi ancora da definire) in Italia. Ricca la linea degli accessori a richiesta che include anche un ottimo impianto hi-fi , firmato Harman Kardon, capace di trasformare l’abitacolo in una vera sala d’ascolto. Per quanto riguarda la meccanica, Grand Cherokee offre sistemi di trazione integrale Quadra-Trac II e Quadra-Drive II, con differenziale autobloccante elettronico posteriore a slittamento limitato; e le sospensioni pneumatiche Quadra-Lift con cui modificare l’altezza, fi no a 28 centimetri di differenza, nelle posizioni Normal, Ride, Height, Off Road 1, Off Road 2, Park Mode e Aero Mode. Con il Select Terrain, poi, si possono scegliere diverse modalità di guida tra cui Sand, Mud, Auto, Snow, Rock, mentre il Selec-Trac permette di ottenere la massima resa con il controllo elettronico della trazione. I motori a disposizione sono il 3.000 cc CRD a gasolio da 240 Cv di potenza, 570 Nm di coppia, consumo medio di 7,5 l/100 km; il 3.600 V6 da 286 Cv, 347 Nm e 10,4 l/100 km; il 5.700 V8 da 352 Cv, 520 Nm e 13l/100km, entrambi a benzina e riservati alla versione Summit. Per la muscolosa SRT è invece offerto il benzina 6.400 cc V8 Hemi da 6,4 litri da 468 Cv e 624 Nm. Tutti i propulsori sono abbinati al nuovo cambio automatico ZF a 8 marce utilizzabile in funzione automatica o manuale sequenziale con paddle al volante. Per tagliare i consumi la trasmissione è dotata anche di selezione Eco. Messa alla prova su tratti stradali e sull’off road, Jeep Grand Cherokee ha mostrato un comportamento tutto sommato ottimo anche se a nostro avviso in certe circostanze lo sterzo può apparire un po’ troppo morbido, all’americana. In superstrada il comfort è ad alti livelli. Nel fuoristrada, grazie anche a ampi angoli di attacco, è permesso un uso decisamente hard. Da sottolineare che la versione SRT è capace di prestazioni notevoli: da 0 a 100 in appena 5 secondi. Tra l’altro offre una funzione “Launch” abbinata al cambio automatico. Attivabile attraverso il pulsante posto sulla consolle centrale immediatamente dietro al selettore del cambio, questo sistema si ispira a quelli utilizzati dai piloti professionisti e permette di partenze da fermo con sprint fulminanti. Il sistema interviene sul motore, sulla trasmissione, sulla catena cinematica, sul controllo di stabilità e sulle sospensioni rendendo spettacolari le prestazioni in fase di accelerazione su rettilineo. Da provare se si ama il brivido.

A cura di Sergio Casagrande

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Berlusconi: "Dobbiamo convincere quei 7 milioni di italiani che non sono di sinistra a votare"

Berlusconi: "Dobbiamo convincere quei 7 milioni di italiani che non sono di sinistra a votare"

(Agenzia Vista) Milano, 15 dicembre 2019 Berlusconi: "Dobbiamo convincere quei 7 milioni di italiani che non sono di sinistra a votare" A Milano la convention "Idee Italia, la voce del paese" organizzata da Forza Italia "per rilanciare una proposta liberale per l’Italia". Presente il leader del partito Silvio Berlusconi. Fonte Facebook Silvio Berlusconi Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev ...

 
Thierry Henry all'aeroporto Marconi per andare allo stadio per Bologna-Atalanta

Thierry Henry all'aeroporto Marconi per andare allo stadio per Bologna-Atalanta

(Agenzia Vista) Bologna, 15 dicembre 2019 Thierry Henry all'aeroporto Marconi per andare allo stadio per Bologna-Atalanta Il calciatore francese è atterrato all'aeroporto Marconi di Bologna per poi recarsi allo stadio e assistere alla partita Bologna-Atalanta. Fonte Etv Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Di Maio: "Mercato delle vacche? Una battuta simpatica, è un'operazione di Salvini in difficolta"

Di Maio: "Mercato delle vacche? Una battuta simpatica, è un'operazione di Salvini in difficolta"

(Agenzia Vista) Roma, 15 dicembre 2019 Di Maio: "Mercato delle vacche? Una battuta simpatica, è un'operazione di Salvini in difficolta" "Mercato delle vacche? Una battuta simpatica, è un'operazione di Salvini in difficolta". Così il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto a margine della presentazione dei facilitatori del M5s al Tempio di Adriano a Roma. Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Non faremo come Banca Etruria, tuteliamo i risparmiatori"

Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Non faremo come Banca Etruria, tuteliamo i risparmiatori"

(Agenzia Vista) Roma, 15 dicembre 2019 Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Non faremo come Banca Etruria, tuteliamo i risparmiatori" "Con Banca Popolare di Bari non faremo come Banca Etruria, tuteliamo i risparmiatori". Così il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto a margine della presentazione dei facilitatori del M5s al Tempio di Adriano a Roma. Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

In tv

Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

Sorpresa nella domenica pomeriggio di Canale 5 da Barbara D'Urso. Arriva una sorpresa, una dichiarazione d'amore in diretta tv. Arriva nel corso dell'ultima puntata dell’anno ...

15.12.2019

Tu si que vales, intervista a Enrica Musto: "Ho vinto e non ci credo nemmeno io". Il video

TELEVISIONE

Video Tu si que vales, Enrica Musto: "Ho vinto e non ci credo"

“Ho vinto e non ci credo nemmeno io”. Sono parole della bella e bravissima cantante lirica Enrica Musto, vincitrice dell’edizione 2019 di Tu si que vales, lo show Mediaset ...

15.12.2019

Miss mondo 2019: vince Toni-Ann Singh, psicologa di 23 anni della Giamaica

Londra

Miss mondo 2019: vince Toni-Ann Singh, psicologa di 23 anni della Giamaica

Ha 23 anni è una psicologa e viene dalla Giamaica: Toni-Ann Singh è stata eletta miss mondo 2019 nel corso della finale che si è disputata a Londra. Al secondo e terzo posto ...

15.12.2019