Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Barista reagisce: ucciso a colpi di pistola

default_image

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Un barista di 45 è stato ucciso a colpi di pistola, sabato sera 1 aprile, durante un tentativo di rapina in un locale della frazione Riccardina di Budrio, in provincia di Bologna. L'uomo ammazzato si chiamava Davide Fabbri ed era il figlio del titolare del bar: secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, Fabbri ha provato a difendersi ed è riuscito a sfilare il fucile al killer, che ha però fatto partire diversi colpi dalla sua pistola prima di fuggire a piedi. Nei suoi confronti è scattata una caccia all'uomo nella zona, che vede coinvolte tutte le forze dell'ordine, mentre nell'esercizio che è situato sulla strada che da Budrio porta a Mezzolara sono intervenuti, ieri sera, i carabinieri per i rilievi. L'omicida aveva il volto coperto, pare fosse vestito con una tuta mimetica, ed era armato di fucile e pistola. Anche due clienti del bar sono rimasti leggermente feriti. Tutto è avvenuto nel retrobottega, mentre nel locale c'era la moglie della vittima; anche contro di lei l'uomo ha puntato il fucile, prima di fuggire a piedi.