Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morte Sarah Scazzi, ergastolo per Sabrina e Cosima

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

I giudici della prima sezione penale della Corte di Cassazione hanno confermato l'ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano accusate di aver ucciso nell'agosto del 2010 la quindicenne Sarah Scazzi. Il procuratore generale  aveva appunto chiesto la conferma della condanne. I giudici della prima sezione penale della Corte di Cassazione hanno confermato le condanne per Michele Misseri a otto anni, per suo fratello Carmine a cinque anni e undici mesi, per Vito Russo junior a un anno e quattro mesi e per Giuseppe Nigro a un anno e quattro mesi. Lo zio di Sarah Scazzi è stato condannato per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove, suo fratello per soppressione di cadavere, gli ultimi due per favoreggiamento.