Il titolo che vorrei

Il titolo che vorrei

28.12.2016 - 12:36

0

Si avvicina l'ultimo dell'anno e mi chiedo se, dopo tante, pessime, notizie commentate in questi dodici mesi, ce ne sia una che più delle altre mi piacerebbe si annunciasse in questo scorcio del 2016.
Le notizie, lo sappiamo, non possiamo sceglierle, arrivano, si impongono, spesso o quasi sempre per la loro attualità drammatica. E' questa qualità violenta, sanguinosa, crudele, che le candida immediatamente a diventare un titolo e a occupare la vetrina di giornali, telegiornali e siti online. E, purtroppo, il loro flusso è ininterrotto e nulla nell'immediato fa sperare che possa diminuire d'intensità o prendere una piega che non sia quella terribile alla quale ci ha abituato. Eppure, per una volta almeno, voglio immaginare che all'improvviso si annunci l'impensabile, che contravvenendo a tutte le aspettative deluse finalmente si manifesti la notizia che non ti saresti mai e poi mai immaginato. Un sogno-notizia! O una notizia-sogno che sfidi l'incredulità e dica che l'impossibile si è realizzato!
Che so? Che sono cessati i bombardamenti in Siria e in particolare ad Aleppo. Che si sono finalmente messi tutti d'accordo con una risoluzione stabile e duratura, e non effimera come finora è sempre accaduto. Pensate al titolo, "La pace regna ad Aleppo", basta con le macerie, gli ospedali bersagliati, i corridoi umanitari nel mirino dei cecchini, le colonne dei profughi.. Assad ha fatto un passo indietro, le fazioni fieramente avverse si sono incontrate e così gli Stati Uniti e la Russia, gli sciiti e i sunniti, i curdi e i turchi e, ciliegina indispensabile, pure l'Isis. Già, pure l'Isis che ha finalmente smesso di rivendicare gli attentati e di fomentare la guerra santa contro gli infedeli in Oriente e Occidente. Ha detto basta, non decapiterà più gli ostaggi, ammainerà la bandiera nera, nerissima del Califfato, non farà più affari sottobanco.., e con lei anche i paesi che predicano bene e razzolano malissimo, perché non dobbiamo dimenticarlo, l'Isis è anche un alibi, una foglia di fico dietro a cui si nascondono interessi internazionali e geopolitici che mettono avanti a tutto la realpolitik.
Sarebbe bello no? Il Capodanno introduce una vera discontinuità nelle news. Punto e a capo, si cambia e si manda in archivio il solito tran tran, il Monte dei Paschi che costa una tombola ricapitalizzare, la disoccupazione dei giovani, la legge elettorale che, più dicono ufficialmente si avvicini, più invece sembra spostarsi sine die, i ministri che dicono cazzate, le opposizioni che sparano nel mucchio, le colonie israeliane che continuano a crescere nei territori occupati, il prete che invita la cittadinanza a partecipare alla messa funebre per il boss, l'ennesimo avviso di garanzia al corrotto di turno, la temperatura globale che non accenna a diminuire, gli autobus di Roma che non smettono di sfasciarsi, il barcone stracarico che si capovolge in mezzo al Mediterraneo, i vitalizi che escono dalla porta e rientrano dalla finestra, la natalità che non smette di precipitare, i genitori che non la piantano di pestare i professori, la guerra fra i poveri che devasta le borgate e i paesi, gli uomini che continuano a uccidere le donne, il pil che procede come una lumaca, i camion che premono sull'acceleratore nei mercatini delle feste.. Quanto sarebbe semplice, basterebbe invertire il segno da negativo in positivo! Un'illusione? Certo, ma coltiviamola almeno per questi due o tre giorni che mancano al Capodanno. Voglio sforzarmi di crederci, aspettando il primo titolo dell'anno che, finalmente, ci riempirà di gioia!

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Popolare di Bari, ok al decreto: 900 milioni per salvarla

Popolare di Bari, ok al decreto: 900 milioni per salvarla

Roma, 16 dic. (askanews) - Il Consiglio dei ministri ha approvato domenica sera un decreto legge per salvare Banca Popolare di Bari (BPB), il cui consiglio di amministrazione è stato commissariato venerdì 13 dicembre dalla Banca d'Italia. In base al decreto, il governo stanzierà 900 milioni di euro a favore di Invitalia, Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo ...

 
Nordcorea, Usa a Kim: "Parliamo, sai dove trovarci"

Nordcorea, Usa a Kim: "Parliamo, sai dove trovarci"

Milano, 16 dic. (askanews) - L'inviato speciale della Casa Bianca per la questione nordcoreana, Stephen Biegun, ha fatto appello alla Nordcorea perché torni al tavolo negoziale in un momento in cui le trattative sembrano spiaggiate e pende un ultimatum nordcoreano. Biegun è a Seoul, dove ha incontrato anche il presidente sudcoreano Moon Jae-in, grande sponsor del processo di pace. La Corea del ...

 
6 Underground su Netflix, nel film di Michael Bay Piazza del Campo e il Duomo di Siena sono a Firenze
L'errore

6 Underground su Netflix, nel film di Michael Bay Piazza del Campo e il Duomo di Siena sono a Firenze

E' uscito su Netflix "6 Underground", il nuovo film di Michael Bay ambientato in Italia. Il colosso americano di film e serie tv streaming ha girato alcune scene il 5, 6 e 7 settembre 2018, in varie zone del centro storico di Siena. Nei tre giorni i senesi hanno assistito alle evoluzioni della protagonista, l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio verde (guarda qui il filmato), per le vie della città, in ...

 
Terremoto, un presepe per non dimenticare. Maria e Giuseppe aspettano Gesù Bambino tra le macerie. Video
La storia

Video Terremoto, presepe per non dimenticare. Maria e Giuseppe aspettano Gesù tra le macerie

Quarto Natale amaro, fatto di disagi, sofferenze e, in tanti casi, dolore. Le popolazioni colpite dalla scia sismica che mise in ginocchio un pezzo di centro Italia nel 2016, si preparano alle festività più o meno nelle stesse condizioni dell'anno scorso. La ricostruzione che non parte, interi paesi fantasma divenuti ormai ammassi di ruderi, migliaia di persone che non vivono più sotto i tetti ...

 
Tu si que vales, Maria De Filippi "regala" a Sabrina Ferilli il sexy ballerino a torso nudo. Il video

Televisione

Video Messaggio vocale di Sabrina Ferilli a Maria De Filippi che le regala un sexy ballerino a torso nudo

Maria De Filippi regala a Sabrina Ferilli un sexy ballerino a torso nudo e l'attrice non solo gradisce, ma si gode un bel balletto con il giovane artista, con tanto di baci e ...

15.12.2019

Il talento della vincitrice di Tu si que vales: Enrica Musto canta Tu che m'hai preso il cuor. Il video

Musica

Video Il talento della vincitrice di Tu si que vales: Enrica Musto canta Tu che m'hai preso il cuor

Il video è stato pubblicato su youtube il 26 agosto 2018. Poco più di un minuto e mezzo in cui Enrica Musto, fresca vincitrice di Tu si que vales (show Mediaset in onda su ...

15.12.2019

Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

In tv

Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

Sorpresa nella domenica pomeriggio di Canale 5 da Barbara D'Urso. Arriva una sorpresa, una dichiarazione d'amore in diretta tv. Arriva nel corso dell'ultima puntata dell’anno ...

15.12.2019