Il vandalo dell'elefantino

Il vandalo dell'elefantino

16.11.2016 - 11:01

0

Il più forte degli animali, come dice l’iscrizione che lo accompagna, non ha potuto opporre nulla all’insulto di chi non sa. Qualcuno non è riuscito a rimandare indietro l'impulso distruttivo e ha rotto una delle zanne dell'elefantino che in piazza della Minerva a Roma sorregge un obelisco egiziano, meravigliosa contaminazione di pagano e cristiano, antico e moderno.
Non si sa come lo sciagurato abbia fatto, se abbia tentato di arrampicarsi o se, preso da un istinto selvaggio di fronte a quella grazia e magnificenza, gli abbia assestato un colpo che l'ha spezzato. Non importa, sono dettagli, l'evidenza è quella di una ferita brutale inferta alla bellezza ironica e gentile scolpita di Lorenzo Bernini nel 1667.
Ogni tanto questi gesti ritornano. L'aggressione alla Barcaccia e alla scalinata di Fontana di Trevi da parte di orde di tifosi offuscati dall'alcol, il consueto bagno che un visitatore decide di prendersi nella Fontana di Trevi, le teste degli illustri scapocciate a Villa Borghese.. I precedenti sono tanti, per stare solo alla Capitale, e a ogni sfregio si levano la protesta, la rabbia, la richiesta di misure che proteggano dai vandali che non meritano nemmeno la vista del patrimonio che osano toccare. La zanna offesa riaccende le polemiche e ci ricorda quanto fragile ed esposta sia la nostra ricchezza artistica.
Alcune considerazioni. I vandali esistono, la sintesi barbarica allude all'indifferenza e all'ignoranza che manifestano e all'imbuto di superficialità e di aggressività in cui devono essere finiti per darsi a queste gesta. Ci sono, colpiscono e spesso svaniscono. E invece sarebbe bello che vengano individuati e obbligati per legge a rimediare alla loro insipienza: facciamogli fare i custodi dei musei, obblighiamoli a studiare, sì a studiare, a conoscere quello che non sanno o non sono in grado di conoscere, altrimenti non farebbero quello che fanno, mandiamoli a proteggere e a vigilare contro la violenza insensata che loro hanno inferto.
Esemplari pene alternative. Rigorose, tali da costringere a convivere e a interrogarsi su quello che prima non vedevano e non capivano.
Ma, attenzione, non dobbiamo nemmeno farne un alibi. I cattivi sono loro e tutti gli altri ok. No, il barbaro che distrugge è solo una manifestazione clamorosa rispetto a un'insensibilità di massa che preoccupa e non si riesce a capire se e come possa essere arginata.
Avete presente queste ondate di turisti del fine settimana, mattina-sera, panino, zaino, che si abbattono sui centri storici, passeggiano, si accasciano, comprano un souvenir che non ricorda niente e ripartono? Riempiono piazza San Marco a Venezia, vanno a osannare il Papa, sciamano per Pompei, congestionano Piazza della Signoria a Firenze. Per carità, tutti hanno il diritto di spostarsi e andare dove vogliono, però le nostre città quanto potranno resistere a questo assalto indiscriminato? Si dirà, è il turismo di massa, una fatalità come le cavallette e una ricchezza per tanti, e però non sarà che questo esito l'abbiamo pilotato con tante scorciatoie, con le licenze a pioggia che hanno cancellato i negozi storici e spalmato nelle città cosiddette d'arte una compagnia paninara, birre, pizza, b&b abusivi, chioschi, gadgets, magliette, valida per tutte le ore e per tutte le stagioni? Non sarà la ricchezza potevamo perseguirla con il rispetto e che abbiamo preso strada più breve e cialtrona, senza lungimiranza, incapaci di capire che la bellezza non è nostra e che non ha tempo, è il presente, il passato e il futuro e che non è questa o quell'opera ma un costume, una sensibilità, un modo di stare al mondo con gli altri e di sentirsi in una storia comune.
Tutta la mia mesta solidarietà all'elefantino di Piazza della Minerva.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Megan Rapinone eletta "persona dell'anno" da Sport Illustrated

Megan Rapinone eletta "persona dell'anno" da Sport Illustrated

New York, 10 dic. (askanews) - La calciatrice statunitense Megan Rapinoe è stata nominata "persona dell'anno" da Sport Illustrated. La vincitrice della coppa del mondo è diventata una star non solo per le sue doti atletiche ma anche per le sue battaglie nel nome dell'inclusione e della parità di genere. Sul red carpet della cerimonia a New York parata di star: insieme a Rapinoe, anche Shaquille ...

 
Nuova Zelanda: 50% di possibilità che ci sia un'altra eruzione

Nuova Zelanda: 50% di possibilità che ci sia un'altra eruzione

Milano, 10 dic. (askanews) - Nelle prossime 24 ore potrebbe verificarsi una nuova eruzione del vulcano dell'isola White island in Nuova Zelanda, dopo la prima in cui sono rimaste uccise 13 persone. Lo ha spiegato Sarah-Stuart Black, direttore della protezione civile neozelandese. "Le telecamere web mostrano gas e vapore che escono dall'area attiva. Mentre abbiamo assistito a un costante declino ...

 
Natale in musica: le 10 canzoni più belle di sempre, ascolta le hit
Feste

Natale in musica: le 10 canzoni più belle di sempre, ascolta le hit

Natale è una atmosfera. Che si riconduce alla musica. Quanti di voi ricollegano le feste a un pezzo musicale del passato. Ce ne sono tantissimi e la scelta della canzone è davvero difficile. Per approfondire leggi anche: Musica, arriva il disco di Natale Così in questo video, partendo dalle classifiche di Spotify, dai grandi classici del passato alle versioni più recenti, abbiamo selezionato le ...

 
Scomparso dai radar aereo militare cileno con 38 persone a bordo

Scomparso dai radar aereo militare cileno con 38 persone a bordo

Roma, 10 dic. (askanews) - Un aereo militare cileno con 38 persone a bordo è scomparso dai radar dopo essere decollato dal Sud del Paese per una base in Antartide. L'aereo, un C-130 Hercules, è partito alle 16,55 e ha perso i contatti radio alle 18,13. La conferma è arrivata dall'Aeronautica cilena che ha spiegato che 17 a bordo erano membri dell'equipaggio e gli altri 21 passeggeri. In un tweet ...

 
Festival di Sanremo: voci sul ritorno all'Ariston di Francesco Gabbani. Arriva un nuovo super tormentone?

MUSICA

Video Festival di Sanremo: voci sul ritorno all'Ariston di Francesco Gabbani

Al Bano e Romina Power tornano insieme al Festival di Sanremo? Possibile, come sostengono ormai da tempo le indiscrezioni sulla sfida canora nazionale, che è anche programma ...

10.12.2019

Totti vuole il quarto figlio, ma Ilary porta in famiglia Donna Paola

La curiosità

Totti vuole il quarto figlio, ma Ilary porta in famiglia Donna Paola

Mentre Francesco Totti spera di convincere Ilary Blasi a mettere in cantiere il quarto figlio, lei porta in casa Donna Paola e la presenta senza veli su Instagram. Anzi, più ...

10.12.2019

La casa di carta, quarta serie su Netflix dal 3 aprile. Nairobi vive o muore? Fioccano le indiscrezioni Video

televisione

Video La casa di carta, quarta serie dal 3 aprile. Nairobi vive o muore?

"Fu allora che iniziò la guerra". Finiva con questo annuncio la terza serie de "La casa di carta", la seguitissima fiction Netflix che racconta la storia (di fantasia) della ...

09.12.2019