Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Suv Attack, la famiglia 4Matic Mercedes celebra i 20 anni di M-GLE

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Un suv con 20 anni di esperienza tecnologica sulle spalle. Classe M, oggi GLE, è contemporaneamente - e a pieno titolo - una pietra miliare della storia di Mercedes e di quell'ampia famiglia che costituisce gli sport utility vehicle. E lo deve a qualità tecniche e costruttive che sono sempre state all'avanguardia. Così all'avanguardia da tracciare perfino una strada seguita poi da tante altre case costruttrici. Oggi, quindi, con questo pedigree di tutto rispetto, Mercedes GLE, declinato anche nella nuova variante Coupé, costituisce la colonna portante di un'ampia gamma vetture prodotte dalla Casa di Stoccarda con la trazione integrale 4Matic e con caratteristiche da suv-crossover che include la "piccola" (si fa per dire...) GLA, la media GLC (a sua vota erede di GLK), la maxi GLS  e l'intramontabile quanto granitica G. Una gamma che si affianca ad un'altra serie di vetture con l'opportunità della trazione integrale ma caratteristiche prevalentemente più stradali (come, per citarne solo le ultime più popolari, la E 4Matic e la E All Terrain nonchè tutte le Amg) da qualche anno Mercedes raccoglie e presenta sotto con l'appellativo "Suv attack" che costituisce anche il nome di una specifica campagna promozionale. Il "Suv Attack" di questo 2017, vista l'occasione, celebra quindi proprio i 20 anni di M-GLE, offre fino al 31 dicembre un eco bonus sostanzioso alla clientela e accoglie, come ospiti d'eccezione, anche il neonato pick-up X (primo pickup dell'intero segmento delle auto premium) e la Smart ForFour CrossTown Edition, la prima Smart - come l'ha definita la stessa Mercedes - contaminata dal mondo dei crossover. La storia di Mercedes, nel campo dei veicoli fuoristrada, ha inizio più di 100 anni fa con la prima vettura di serie al mondo con la trazione integrale (Dernburg Wagon, anno 1907) nota anche per aver avuto le quattro ruote sterzanti. Ma vede la grande svolta nel 1979 con la prima G. L'arrivo poi di M, nel maggio 1997, costituisce la nascita del primo vero veicolo premium per il tempo libero idoneo sia alla marcia fuoristrada che a quella su strada; un mezzo capace di includere in se stesso tutte le qualità di un abitacolo ampio e confortevole, di una trazione integrale intelligente, di un design di classe e di un posto di guida particolarmente rialzato. Con Classe M poi vide il suo primo grande successo il 4Matic, un sistema a trazione integrale permanente che non presenta i bloccaggi del differenziale convenzionali di altre tecnologie, ma utilizza al loro posto una versione ottimizzata del sistema di trazione elettronico Ets. Così ogni qual volta una ruota slitta su un fondo sdrucciolevole, l'Ets la frena fino al raggiungimento di una determinata differenza di velocità, al fine di far aumentare la coppia sue ruote e il grip. Il lavoro sinergico dell'Ets con le sospensioni a ruote indipendenti elevano il grado di sicurezza e la stabilità di marcia delle vetture sia su fondo asfaltato che sull'off road. E lo fa soprattutto in condizioni climatiche avverse o di fondo stradale complesso. Dall'autunno 2015  la Classe M è offerta sul mercato con la nuova denominazione di Classe Gle, una sigla che la identifica subito come la variante della classe media-superiore E ed include due tipi di carrozzeria: la classica e la Coupé. I contenuti tecnologici di entrambe sono davvero all'avanguardia, perché come fu per Classe M, anche classe GLE continua a viaggiare con l'obiettivo di non fermarsi mai solo al primo possibile traguardo. Sergio Casagrande [email protected] Twitter: @essecia