A parlare di Foibe nelle scuole sono i partigiani, dure proteste a Siena

SIENA

A parlare di Foibe nelle scuole sono i partigiani, dure proteste a Siena

06.02.2019 - 11:02

0

Il martirio degli italiani nelle Foibe e l'esodo Giuliano Dalmata, sottaciuto per oltre 50 anni e mai celebrato fino alla istituzione del Giorno del Ricordo nel 2004, ogni anno diventa motivo di scontro politico. E storico. Siena e la provincia, che hanno pagato la tragedia con quattro suoi concittadini accertati, non rimane estranea a queste polemiche. Nei giorni scorsi è stata l'Associazione dei partigiani a criticare il Comune per il patrocinio alla manifestazione di ricordo che si terrà il prossimo 9 febbraio, questa mattina (6 febbraio 2019) invece è l'associazione degli studenti Blocco Studentesco di Siena a schierarsi contro l'Istituto della resistenza senese. Il motivo è la lezione sulle Foibe che i rappresentanti dello stesso Istituto faranno in una scuola senese. Uno striscione campeggia fuori dalla scuola superiore Sarrocchi dove il 9 febbraio si terrà l'evento: "Dopo la decisione del Preside del Sarrocchi il quale ha invitato l'Istituto storico della resistenza a parlare di Foibe - si legge in una nota del movimento - ci troviamo in dovere verso tutti e 35mila esuli e gli oltre 10mila morti italiani di denunciare tali conferenze organizzate da associazioni che promuovono l'operato dei partigiani nelle scuole. E' assurdo che la massima carica di una scuola pubblica dia il permesso ad associazioni che esaltano l'operato partigiano a parlare di Foibe nonostante sia stata documentata la collaborazione fra alcune squadre di partigiani italiani e partigiani titini, complici di molteplici stragi sul confine orientale. Siamo stufi che venga ancora concesso spazio, di fronte a giovani studenti, a chi continua ad alimentare odio e rancore nelle scuole”. “Gli studenti senesi - conclude la nota del movimento giovanile di CasaPound - non hanno alcuna lezione da dover apprendere da chi vorrebbe riportare questa Nazione in un clima di guerra civile come Anpi e Istituto storico della resistenza”.

In un comunicato congiunto, infine, Anpi, Cgil e Pd stigmatizzano che "sembra confermato che il Comune di Siena dia il patrocinio alla manifestazione organizzata dal Comitato 10 febbraio. Il problema che solleviamo non è la celebrazione della Giornata del Ricordo, istituita da una legge nazionale. Il problema è che il comitato che promuove la manifestazione in programma per il 9 febbraio a Siena, con un corteo che terminerà in Piazza del Campo, è costituito da partiti politici chiaramente identificati,  tra cui organizzazioni di estrema destra che si autodefiniscono "fascisti del terzo millennio". Ciò anche in aperto conflitto con il regolamento comunale - è scritto ancora sulla nota -  che vieta la concessione di spazi pubblici alle organizzazioni che sono in contrasto con la dodicesima disposizione della Costituzione della Repubblica. Correttezza  politica e amministrativa vuole che il Comune, che è espressione di tutti i cittadini, non possa dare il proprio patrocinio a una manifestazione chiaramente di parte". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mes, scontro tra Borghi (Lega) e Sensi (Pd): "Se vuole interrogare Caracciolo lo faccia al Bar"

Mes, scontro tra Borghi (Lega) e Sensi (Pd): "Se vuole interrogare Caracciolo lo faccia al Bar"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Mes, scontro tra Borghi (Lega) e Sensi (Pd): "Se vuole interrogare Caracciolo lo faccia al Bar" Scontro durante l’audizione di Lucio Barra Caracciolo (giurista ed ex sottosegretario agli Affari europei nel Governo Conte 1) in commissione Bilancio a Montecitorio. Il deputato dem Filippo Sensi chiede a Barra Caracciolo di rispondere in merito a delle ...

 
Filippine, Bono Vox contro Duterte a difesa dei diritti umani

Filippine, Bono Vox contro Duterte a difesa dei diritti umani

Roma, 10 dic. (askanews) - Non ci possono essere compromessi quando si tratta di diritti umani. Questo il messaggio lanciato dal frontman degli U2 Bono Vox in occasione del primo concerto del rocker a Manila nelle Filippine. Un messaggio diretto al presidente Rodrigo Duterte che da quando è salito al potere nel 2016 ha messo in atto una guerra alla droga che ha portato all'uccisione di migliaia ...

 
Evasione, Boccia (Confindustria): "Confisca preventiva mette ansia al mondo dell'economia"

Evasione, Boccia (Confindustria): "Confisca preventiva mette ansia al mondo dell'economia"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Evasione, Boccia (Confindustria): "Confisca preventiva mette ansia al mondo dell'economia" "Confisca preventiva mette ansia al mondo dell'economia". Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, intervenuto dal palco della seconda giornata del Rome Investment Forum 2019 presso le Scuderie di Palazzo Altieri. /courtesy Youtube www.FASI.biz Fonte: ...

 
Roma, lavoratori ex-Ilva in piazza: "No esuberi, andremo avanti"

Roma, lavoratori ex-Ilva in piazza: "No esuberi, andremo avanti"

Roma, 10 dic. (askanews) - Migliaia di lavoratori sono scesi in piazza a Roma, a Santissimi Apostoli, per protestare contro gli esuberi annunciati da ArcerlorMittal. Fra loro almeno mille sono arrivati dall'ex Ilva di Taranto, ma anche da Genova e Racconigi. Il ritrovo della manifestazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil. Chiedono esuberi zero, rigettano il nuovo piano industriale proposto da ...

 
Luci in 3D e concerto con 600 bambini in Piazza del Campo

IL CASO

Luci in 3D e concerto con 600 bambini in Piazza del Campo

Sabato 14 dicembre 2019, alle ore 18, la luce sarà protagonista di effetti 3D sul Palazzo Comunale in Piazza del Campo. Il tema, come accaduto già in Piazza Matteotti, sarà ...

10.12.2019

"Franci", Festival finale di stagione con il concerto ai Rozzi

APPUNTAMENTO

"Franci", Festival finale di stagione con il concerto ai Rozzi

La stagione 2019 "Franci Festival four seasons" si chiude venerdì 13 dicembre sul palco dei Rozzi con l’ultimo concerto della rassegna di musica da camera del Conservatorio ...

10.12.2019

Belen Rodriguez si confessa: "So baciare benissmo. Il bacio è il mio punto forte e ci tengo" Il video

L'intervista

Video Belen si confessa: "So baciare benissmo. Il bacio è il mio punto forte"

"So baciare benissimo. Il mio punto forte è il bacio. E ci tengo tanto". Parola di Belen Rodriguez che si confessa in una Witty Skills su wittytv, la web tv che raccoglie ...

10.12.2019