Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Preziosa Penelope sarà iscritta al Protocollo

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

E' il sogno di ogni fantino quello di avere nella propria scuderia il cavallo considerato il migliore del momento. Lo sa bene Andrea Mari, che adesso dovrà prendersi cura del gioiello Preziosa Penelope e dell'ambiziosa Queen Winner. Le due cavalle sono già nella scuderia di Andrea Mari. “Con Sandra Rossi e i proprietari delle due cavalle esiste un rapporto importante da anni”, spiega Brio, tornato già al lavoro in vista della prossima stagione paliesca. “Preziosa Penelope l'ho già montata nei giorni scorsi, è una cavalla meravigliosa. Dovrei odiarla (e ride,) perché nell'agosto 2016 mi passò davanti come una freccia. Non ci farò alcun tipo di strategia, se i proprietari decideranno di portarla arriverà naturalmente alle previsite”. Anche se meno titolata, e chiacchierata, non avrà un trattamento inferiore la compagna di scuderia. “ Queen Winner ancora devo montarla, ha corso lo scorso anno il Palio di agosto, riprenderà la preparazione a febbraio. Un mesetto in più di ferie certamente non le farà male, dovrà arrivare al top della forma per luglio”, spiega il fantino. “Non esisteva alcun tipo di problema con Francesco Caria – commenta la proprietaria delle due cavalle, Sandra Rossi – e un po' di dispiacere quando si interrompe un rapporto esiste da entrambe le parti. Francesco è un bravo fantino e un bravo allenatore, per lui ci sono la massima stima ed il massimo affetto. Tre anni e mezzo passati insieme non si dimenticano, in questo periodo sono stati raggiunti obiettivi importanti. Però stava passando un treno importante e con Andrea Mari c'è un rapporto di amicizia che viene da lontano. Allenerà i cavalli con la massima serietà”. Ma Preziosa Penelope tornerà a correre in Piazza? “Sapete bene – risponde Sandra Rossi – che nel 2017 è stata esclusa mentre l'anno scorso aveva l'ingaggio a Ferrara e dopo un giorno e mezzo avrebbe dovuto avere il serio impegno a Monticiano. La decisione è stata presa per tutelare la cavalla. Ma quest'anno abbiamo l'intenzione di iscriverla al protocollo”. Gennaro Groppa