Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, colpi in case e aziende: banda smascherata

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Erano specializzati in furti in abitazione e furti di rame (spesso compiuti in case e ditte in cui lavoravano occasionalmente) e in ricettazione: sette persone sono state così arrestate dai carabinieri della compagnia di Siena, con la collaborazione dei militari di Arezzo e Cortona e con il supporto delle unità cinofile del nucleo di Firenze. Su disposizione della Procura di Siena è stato eseguito il decreto di fermo nei confronti di quattro kosovari, un macedone, un albanese ed un italiano, di età compresa tra i 30 ed i 42 anni, indagati per i reati di furto aggravato in abitazione in concorso e furto aggravato di rame. I provvedimenti sono arrivati al termine di un'articolata attività investigativa, condotta dai militari della stazione di Rapolano Terme (Si) e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Siena, che ha permesso di portare alla luce un sodalizio criminale responsabile di 37 furti aggravati consumati tra agosto e novembre nelle province di Arezzo e Siena. Sono stati anche denunciati per furto in appartamento in concorso due kosovari, entrambi trentenni, uno senza fissa dimora e l'altro residente nel senese. Un kosovaro di 30 anni ed un italiano di 59 anni residente a Foiano della Chiana (Ar) sono stati, invece, denunciati per ricettazione.