Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ancora scosse di terremoto

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Ancora scosse di terremoto nella notte nel Centro Italia. La più forte alle 00.38 del 7 febbraio 2017: magnitudo 3.7 con epicentro nelle Marche, a ridosso proprio dell'Umbria, nell'area di Pieve Torina, in provincia di Macerata. Ipocentro - secondo i dati Ingv (Istituto nazionale di geofisica) - a soli 8,4 chilometri di profondità. Nessun danno segnalato. Repliche di magnitudo più bassi alle 01.47 (M2.0); 03.24 (M2.2); 05:19 (M2.5). Un terremoto di magnitudo 3.4 era già avvenuto la sera precedente nella provincia di Rieti alle ore 19.12 ad una profondità di 11 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma a 8 km da Accumoli al confine con le province di Perugia e Ascoli Piceno. La scossa è stata avvertita distintamente anche a Norcia, Arquata del Tronto, Amatrice e Cittareale. Non sono stati registrati altri crolli. Sempre nella giornata di lunedì lo sciame sismico è stato particolarmente intenso con scosse di magnitudo compresa tra 2.1 e 2.6 registrate nelle zone già colpite dal terremoto del 24 agosto e 26 e 30 ottobre scorsi.