Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ricostruito il cuore, salvato paziente

Sonia Maggi
  • a
  • a
  • a

Nuova vita grazie alla ricostruzione del muscolo cardiaco compromesso da una grave forma di cardiopatia congenita. L'eccellente risultato è stato raggiunto grazie a un delicato e complesso intervento cardiochirurgico Aou senese. Una nuova vita grazie alla ricostruzione del muscolo cardiaco, compromesso da una grave forma di cardiopatia congenita. L'eccellente risultato è stato raggiunto grazie a un delicato e complesso intervento cardiochirurgico effettuato a Siena, presso l'Aou senese, dalla èquipe diretta dal professor Mario Chiavarelli, responsabile di un programma di alta specializzazione per le cardiopatie congenite negli adulti. “Abbiamo operato un paziente quarantenne portatore di cardiopatia congenita - spiega Chiavarelli - che era stato sottoposto a riparazione completa di difetto del setto interventricolare e interatriale all'età di 7 mesi presso un altro ospedale. In tutti questi anni ha condotto una vita normale ma ha sviluppato gradualmente delle alterazioni cardiache, tra cui incremento della muscolatura ventricolare, insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale, che hanno richiesto un nuovo intervento”. Tutte queste problematiche sono state trattate con la seconda operazione che ha permesso di “rimontare” il cuore in maniera ottimale.