Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pagata la rata federale ora si pensa al 30 marzo

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

E' durata pochi giorni la paura che l'esaltante cammino della Mens Sana in campionato potesse avere inciampi esterni al campo. Dopo che non è stata rispettata la scadenza della quinta rata da versare alla Federazione (vedere qui), Associazione “Io tifo Mens Sana” e Polisportiva hanno trovato l'accordo per dividere in due la cifra (aumentata di duemila Euro di mora per non aver rispettato i tempi richiesti) e il pagamento è stato effettuato. Il prossimo passo nella strada per salvare la pallacanestro è adesso atteso il 30 marzo, data in cui è stata convocata l'Assemblea ordinaria della Polisportiva, nella quale verrà presentata ai soci la richiesta dell'Associazione “Io tifo Mens Sana” di rilevare almeno il 70% delle azioni della società di basket.