Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wine&Siena, i numeri decretano il successo

Sonia Maggi
  • a
  • a
  • a

Oltre 2000 presenze, 150 produttori, 110 addetti all'organizzazione con il coinvolgimento di istituzioni, alberghi, ristoranti, istituto alberghiero, hanno creato impatto positivo sul tessuto economico locale in un fine settimana tradizionalmente di bassa stagione. Ora vanno colte le opportunità per il futuro. E' la dimostrazione che il vino è locomotiva dell'economia territoriale e motivo di attrazione di flussi turistici distribuiti in maniera capillare. Wine&Siena ha chiuso con numeri che ne decretano il successo. “Eventi come questo dimostrano l'importanza del fare squadra a tutti i livelli per dare nuovo impulso al tessuto economico”. Cita la formula di Carlo Sangalli, il presidente di Confcommercio Siena, Stefano Bernardini, ideatore della manifestazione insieme al senese Andrea Vanni, della società organizzatrice Gourmet's International. I numeri gli danno ragione: il Wine&Siena è stato il risultato di sinergie attivate a tutti i livelli grazie a risorse, know-how, eccellenze presenti sul territorio e al lavoro di squadra. L'iniziativa, infatti, ideata da Confcommercio Siena e organizzata da Gourmet's International di Merano, ha visto l'adesione e l'importante contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena, ospite della manifestazione, insieme al Grand Hotel Continental, e la collaborazione di Comune di Siena e Camera di Commercio di Siena, mentre altre iniziative collaterali si sono svolte con il coinvolgimento del Consorzio Agrario Provinciale e l'Enoteca Italiana e Conad del Tirreno.